|

|

|

|

|

Elenco degli articoli del nostro Archivio

Tutte le notizie, articoli, eventi, libri e audiovideo contenuti nel nostro archivio bibliografico

Visualizzazione pagina 2 di 973

Sono stati trovati 9722 risultati.

 

Il 35-40% dei pazienti con malattia di Parkinson soffre di depressione e i comuni farmaci antidepressivi danno risposte spesso non ottimali.

La Stimolazione Magnetica Transcranica (TMS) ha dimostrato efficacia terapeutica, in quanto si inserisce come un trattamento non farmacologico adiuvante, che può agire sulle aree cerebrali disfunzionanti che stanno alla base dei sintomi depressivi.

 

Scritto da Enza Mathieu il 10/05/2022

Parola chiave: Funzioni cognitive, Malattia di Alzheimer

 

Una ricerca presentata all’incontro annuale dell’American Physiological Society ad Experimental Biology 2022 ha dimostrato che cinque minuti di allenamento quotidiano del respiro migliorano a partire dai cinquant'anni la tolleranza all'esercizio fisico.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 20/04/2022

Parola chiave: Attività fisica, Stili di vita

 

La burocrazia è il principale nemico delle persone fragili, perché è sorda (e quindi non sente il lamento di chi ha poca voce), è miope (e quindi non capisce le complessità della vita), è autocentrica (e quindi non capisce che il mondo reale ha tanti centri), è egoista (e quindi non capisce che la vita degli altri ha spesso bisogno di un pizzico di generosità), è ignorante (e quindi non capisce che le risposte ai problemi possono essere multiple), è conservatrice (e quindi non capisce che le persone fragili hanno bisogno dell’innovazione tecnologica, procedurale… umana).

 

Scritto da Trabucchi Marco il 09/06/2022

Parola chiave: Atteggiamento verso invecchiamento, Bisogni degli anziani

 

Il modo in cui si scrive cambia nel tempo e questo potrebbe diventare uno strumento prezioso per intercettare o monitorare a distanza pazienti con problemi neurologici, come Alzheimer o Parkinson.

Lo afferma uno studio coordinato da Antonio Suppa del Dipartimento di Neuroscienze Umane della Sapienza Università di Roma.

 

Scritto da Bonfranceschi Anna Lisa il 05/06/2022

Parola chiave: Malattia di Alzheimer, Tecnologia, Telemedicina

 

Marina Piazza riprende il filo di una narrazione iniziata vent’anni fa sull’identità femminile tra vita, lavoro e relazioni nei grandi passaggi dell’età, affrontando il capitolo della vecchiaia, largamente trasformato dalle conquiste della longevità.

 

Scritto da Marina Piazza il 07/06/2022

Parola chiave: Storie di vita

 

I ricercatori Fan Zhang and Yiannis Demiris stanno lavorando sulla programmazione di robot infermieri che potrebbero aiutare i pazienti con problemi di mobilità. Presso l’Imperial College di Londra sono in fase sperimentale alcune macchine in grado di compiere movimenti complessi come: afferrare, piegare e far indossare abiti a pazienti non autonomi.

 

Scritto da Lacchi Nives il 30/05/2022

Parola chiave: Ausili, Tecnologia

 

Ulf e Berra hanno sette anni e sono amici per la pelle. Ma Ulf ha un nonno che gli fa sempre fare un sacco di cose divertenti e gli dà perfino una paghetta. Come si fa ad avere un nonno? Anche Berra vorrebbe tanto averne uno. Ma perché nonno Nils fischietta sempre una canzoncina che si intitola «Sai fischiare, Johanna»?

 

Scritto da Stark Ulf il 30/05/2022

Parola chiave: Nonnità, Rapporti intergenerazionali, Residenza Sanitaria Assistenziale

 

Uno studio condotto dall'Università di Pittsburgh (Usa), pubblicato su Frontiers in Clinical Diabetes and Healthcare, ha dimostrato che far parte di una famiglia di longevi diminuisce il rischio di sviluppare il diabete di tipo II.

Gli scienziati hanno mostrato che le persone che vivono in famiglie longeve condividono dei biomarcatori che li rendono più reattivi all'insulina anche in età avanzata. Questi biomarcatori derivano in parte dal corredo genetico ma possono essere sviluppati anche stando a contatto con persone che scelgono di vivere in maniera virtuosa.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 20/04/2022

Parola chiave: Dialetto, Longevità, Stili di vita

 

L’Associazione Nestore ha condotto una ricerca sul vissuto dei ragazzi dell’Istituto Superiore Gentileschi di Milano nel periodo Covid. 

Tali dati suggeriscono che le relazioni nonni-nipoti possono essere molto rilevanti anche quando i ‘bambini’ crescono e affrontano le tensioni e del difficoltà legate all’adolescenza, tipologia di relazioni meno analizzata di quella tra nonni e nipoti bambini.

 

Scritto da Dellavedova Antonella il 21/02/2022

Parola chiave: Affettività, Rapporti intergenerazionali

 

La rivista britannica Nature descrive la relazione tra ritmo di camminata ed età biologica.

Una ricerca sostiene che camminare velocemente riduce l’invecchiamento: è emerso un chiaro legame tra una camminata veloce e un’età biologica più giovane. In particolare, la differenza di età tra i camminatori veloci e lenti è stata di 16 anni.

 

Scritto da Enza Mathieu il 28/05/2022

Parola chiave: Stili di vita

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.