|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.ilsole24ore.com
20/10/2020

Cure digitali per raggiungere un anziano su dieci a casa

"La casa digitale come primo luogo di cura". Si chiama così uno dei capitoli principali del piano a cui lavora il Ministro della Salute Roberto Speranza che guarda ai fondi europei per finanziare la messa in sicurezza del Servizio Sanitario Nazionale dopo lo tsunami Covid.

Si tratta di curare a casa, con il supporto tecnologico, una parte significativa degli anziani evitando loro il ricovero. Un progetto che secondo le bozze del piano minsteriale richiederà almeno 2,5 miliardi di euro in 5 anni. Una vera e propria svolta digitale dove la telemedicina diventare la nuova protagonista all'interno delle case degli italiani.

Secondo Speranza la parola chiave sarà prossimità: "Se avremo un infermiere o un medico in casa nostra e se il Servizio Sanitario Nazionale riuscirà ad entrare nei nostri telefonini avremo centrato l’obiettivo".


(Sintesi redatta da: Gianni Desanti)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Colette Maze, la storia della pianista ultracentenaria

Colette Maze è la pianista più longeva ancora in attività e di recente ha rilasciato un'intervista al canale radiofonico France Musique in cui racconta qualche curiosità sulla sua vita.

Grazie alle nuove regole sarà possibile incontrare gli ospiti delle RSA

Nei giorni scorsi Roberto Speranza, Ministro della Salute, ha firmato l’ordinanza per la riapertura delle RSA. Da oltre un anno, infatti, l’ingresso alle strutture residenziale, a causa degli alti contagi Covid-19, era stato precluso alle persone esterne (parenti, amici, badanti).

Ultimi inserimenti in Periodico

 

L'agenzia Moody's prevede che, nei prossimi anni, Italia e Spagna saranno i paesi che più spenderanno in sanità con un aumento rispettivamente del 13% e del 18%.

 

D'Agostino Annarita, www.spazio50.org, 19/05/2021

Parola chiave: Atteggiamento verso invecchiamento, Costi sanitari e assistenziali, Analisi demografica, Ricerca

 

I senior ostili alle tecnologie? Niente affatto! In questo periodo, complice anche la pandemia, è sempre in crescita la domanda di servizi digitali da parte degli anziani. Lo sostiene una ricerca presentata dall’Università di Milano Bicocca.

 

Vinci Romina, www.spazio50.org, 18/05/2021

Parola chiave: Rapporti intergenerazionali, Tecnologia, Digital divide, Informatica

 

I dubbi inziali su quale tipo di vaccino usare sono stati “spazzati via” dal dato più importante: dopo la vaccinazione, gli anziani non muoiono più. Molte RSA, in cui all’inizio della pandemia si era rilevato in numero più alto di decessi, oggi non hanno più contagi.

 

Trabucchi Marco, www.spazio50.org, 14/05/2021

Parola chiave: Epidemie, Prevenzione, Ricerca, Vaccinazioni

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 162 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.