|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
10/11/2020

Fonte
www.askanews.it

Lockdown causa di senso di isolamento e ansia per molti anziani

Da uno studio condotto dallo Spi Cgil Lombardia in collaborazione con l’Istituto Mario Negri, è emerso che, durante il periodo del lockdown, l’ansia e la paura di fronte all’emergenza sanitaria hanno reso gli anziani più fragili e più duramente colpiti dalle misure anti-covid.

Lo studio, basato sul questionario distribuito a 1.480 over 65 residenti in tutti i territori della Lombardia, ha coinvolto 647 donne e 817 uomini, con un’età media di 69 anni e un livello medio di istruzione (il 39.4% possiede la licenza media, il 38,3% un diploma). La maggior parte del campione, inoltre, ha dichiarato di vivere con il partner, di avere figli e, in alcuni casi, dei nipoti.

Dall'indagine è emerso che durante il lockdown il 52% degli intervistati ha dichiarato di aver avuto un cambio di abitudini, mentre per quanto riguarda il benessere psicologico, il 30% ha rivelato di aver subito un peggioramento del proprio stato rispetto al periodo precedente al lockdown. Durante la quarantena, 636 persone hanno provato per lo più ansia, 450 impotenza di fronte alla situazione, 269 tristezza ed un numero minore di persone spavento, confusione e rabbia. Un sentimento molto comune (60% degli intervistati) è stato il senso di isolamento e abbandono, per lo più causato dall’impossibilità di vedere i propri familiari.

Infine, molti hanno dichiarato di essersi dedicati a nuove attività quali la lettura, la cucina, la visione di film, il computer ed il giardinaggio.


(Tratto dall’articolo www.askanews.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Italiani over 65: altruisti e dediti al volontariato

Secondo gli ultimi dati Istat, sono ben 700.00 i volontari con più di 64 anni che prestano servizio in organizzazioni e associazioni. Un numero che ricopre quasi il 15% dei 4,7 milioni di italiani che si dedicano ad attività di volontariato.

A Padova parte il progetto per promuovere l'anzianità attiva

Da ottobre fino alla prossima estate, il Comune di Padova propone una ricca serie di incontri per valorizzare l'anzianità attiva.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Una residenza per anziani di Como ha escogitato uno strumento per attenuare la solitudine dei propri ospiti che, causa Covid-19, non possono ricevere visite di familiari o amici. L’idea è venuta proprio all’operatrice della RSA che, nel marzo scorso, si era ammalata di Covid, ma aveva deciso di scrivere lettere ad alcune ospiti per salutarle a distanza.

 

Scritto da Desanti Gianni il 28/11/2020

Parola chiave: Integrazione, Residenza Sanitaria Assistenziale, Storie di vita

 

WINDTRE e Senior Italia FederAnziani rinnovano la propria collaborazione con l’iniziativa Più vicino a chi ami, volta ad avvicinare gli anziani al mondo del digitale.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 30/11/2020

Parola chiave: Cultura e informazione: fruizione e richiesta, Social Network, Tempo libero, hobbies, Uso dei servizi

 

Porta Girevole è un percorso laboratoriale di Welcom2019 che ha lo scopo di contrastare le nuove forme di solitudine, di chi non ha reti di riferimento, di chi non si sente parte, di chi non sa a chi chiedere, di chi è appena arrivato, attraverso azioni concrete.

 

Scritto da Enza Mathieu il 01/12/2020

Parola chiave: Integrazione, Rete dei servizi, integrazione

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6345 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.