|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.repubblica.it
03/11/2020

Anziani, il futuro dell'assistenza nell'intelligenza artificiale

Nei giorni scorsi, attraverso la piattaforma Cisco Webex, si è svolto il 3° Silver Economy Forum, interamente online: un appuntamento dedicato all’invecchiamento della popolazione.

Il programma ha visto la partecipazione di 50 relatori nazionali e internazionali. Quest’anno, anche a seguito della pandemia in corso, si è parlato in modo particolare di prevenzione.

Secondo Daniela Boccadoro Ameri, direttrice del Silver Economy Forum e presidente di Ameri Communications, occorre creare un sistema multidisciplinare a sostegno della prevenzione a disposizione sempre e non solo nelle urgenze. Inoltre, un ruolo importante, nel campo della prevenzione può essere svolto, dalla nuove tecnologie, a partire dall’intelligenza artificiale, fino all’uso dell’e-health e della telemedicina.

Com'è ben noto, infatti, il numero degli over 65 è in costante crescita in tutto il mondo e nel 2030 raggiungerà il miliardo. In Italia nel 2047, ci saranno quasi 20 milioni di anziani (circa il 34% della popolazione). Questi dati influenzeranno le scelte economiche future: già da adesso la quota di spesa pubblica destinata alla terza età vale circa il 27% del totale e la spesa privata per i servizi domestici di assistenza e cura (che è a carico delle famiglie) da occupazione a circa 1,6 milioni di persone.


(Sintesi redatta da: Nives Lacchi)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Chi ha usato Internet durante il lockdown ha lenito la solitudine

Una ricerca inglese pubblicata sulla rivista Healthcare e ripresa dalla Fondazione Veronesi ha evidenziato i benefici riscontrati nelle persone che, durante il lockdown, hanno utilizzato più frequentemente la Rete.

Grazie alle nuove regole sarà possibile incontrare gli ospiti delle RSA

Nei giorni scorsi Roberto Speranza, Ministro della Salute, ha firmato l’ordinanza per la riapertura delle RSA. Da oltre un anno, infatti, l’ingresso alle strutture residenziale, a causa degli alti contagi Covid-19, era stato precluso alle persone esterne (parenti, amici, badanti).

Ultimi inserimenti in Periodico

 

L'agenzia Moody's prevede che, nei prossimi anni, Italia e Spagna saranno i paesi che più spenderanno in sanità con un aumento rispettivamente del 13% e del 18%.

 

D'Agostino Annarita, www.spazio50.org, 19/05/2021

Parola chiave: Atteggiamento verso invecchiamento, Costi sanitari e assistenziali, Analisi demografica, Ricerca

 

I senior ostili alle tecnologie? Niente affatto! In questo periodo, complice anche la pandemia, è sempre in crescita la domanda di servizi digitali da parte degli anziani. Lo sostiene una ricerca presentata dall’Università di Milano Bicocca.

 

Vinci Romina, www.spazio50.org, 18/05/2021

Parola chiave: Rapporti intergenerazionali, Tecnologia, Digital divide, Informatica

 

I dubbi inziali su quale tipo di vaccino usare sono stati “spazzati via” dal dato più importante: dopo la vaccinazione, gli anziani non muoiono più. Molte RSA, in cui all’inizio della pandemia si era rilevato in numero più alto di decessi, oggi non hanno più contagi.

 

Trabucchi Marco, www.spazio50.org, 14/05/2021

Parola chiave: Epidemie, Prevenzione, Ricerca, Vaccinazioni

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 162 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.