|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
08/12/2020

Fonte
www.insalutenews.it

La dieta mediterranea allunga la vita di 9 anni

Sapevamo che la dieta mediterranea facesse bene alla salute, ma per la prima volta si può quantificare quanto incida sull’aspettativa di vita. E il risultato è sorprendente: fino a 9 anni in più, se l’aderenza è piena e costante.

Lo dimostra una ricerca avviata in Puglia nel lontano 1985 – la prima mai condotta in quest’ottica – dall’IRCCS de Bellis di Castellana Grotte e ora approdata sulla prestigiosa rivista International Journal of Epidemiology.

Lo studio ha coinvolto ben 5.152 persone, con questionari rivolti a cittadini di Castellana Grotte, coinvolti nel 1985, e poi di Putignano, a partire dal 2005.

Attraverso un’analisi di sopravvivenza si è osservato come i soggetti che non seguivano la dieta mediterranea o che la seguivano parzialmente vivevano rispettivamente circa 9 e 5 anni in meno rispetto al gruppo dei più aderenti, che hanno fatto di questo modello alimentare un vero e proprio stile di vita.


(Tratto dall’articolo www.insalutenews.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

E ora che faccio? Attività da svolgere con l'anziano in RSA o a domicilio

Finalmente un manuale pratico e semplice, prezioso per i professionisti e per i caregiver impegnati nella relazione d'aiuto. L'opera propone interventi che spaziano dalla riattivazione della sfera cognitiva e affettiva, a quella motoria, manuale, ludico-ricreativa, fino ad arrivare a proposte particolarmente innovative.

Nonno-Vigile: l'inziativa di sicurezza per gli studenti

Cinque i nonni che garantiranno sicurezza agli studenti all’ingresso e all’ uscita dalle scuole, promuovendo integrazione intergenerazionale, a Porto Cesareo (LE).

Ultimi inserimenti in Notizia

 

“Discovering Diversity – sulle tracce della diversità” utilizza uno dei linguaggi preferiti dai giovani per educare alla diversità umana, per favorire l’incontro fra culture e religioni, per recuperare il dialogo intergenerazionale e per affermare il diritto alla bellezza per tutti.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 19/02/2021

Parola chiave: Integrazione, Videogiochi

 

Nel 2021 ricorre l'anniversario della morte di Dante e per questo l'associazione "Cultura senza età" ha proposto un percorso di conoscenza artistica e letteraria sulle orme dell'autore nella città di Firenze. 

 

Scritto da Faraglia Sonia il 19/02/2021

Parola chiave: Arte, creatività, Informatica, Turismo

 

È uscito il nuovo film di Pupi Avati Lei mi parla ancora. Nel lungometraggio, tratto dall’omonimo libro di Giuseppe Sgarbi, Avati racconta la storia d’amore che ha scandito e accompagnato tutta la vita dell’autore e della moglie Rina Cavallini.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 17/02/2021

Parola chiave: Aspetti psicologici dell'invecchiamento, Autobiografia, Storie di vita

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6409 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.