|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
27/12/2020

Fonte
spazio50

L'alimentazione sana è la chiave del benessere psicofisico

Il Covid ha cambiato anche le abitudini alimentari. É diminuita la convivialità, si invitano di rado persone a pranzo, si ha meno scelta per l'approvigionamento perché si ricercano supermercati vicini a casa e la solitudine conduce alla dieta con cibi precotti. Il Professor Trabucchi, però, presenta alcune note riguardanti le modalità per un’alimentazione equilibrata.

Una dieta corretta è importante per le persone di ogni età, ma soprattutto per l’anziano. Il primo passo da compiere è alimentarsi con una dieta ricca di sostanze con alto potere nutritivo, sopprimere gli alimenti troppo dolci (paste, caramelle, etc.) e le bevande troppo caloriche, evitare cibi troppo salati, ridurre l’alcool.

L’eccesso di cibo è sempre dannoso. Altrettanto pericoloso può essere il mangiare troppo poco. Una dieta ben bilanciata deve fornire quantità adeguate di vitamine, minerali, proteine e zuccheri. Inoltre, per soddisfare queste esigenze essa deve essere ricca di verdura e frutta fresca, di latticini poco grassi, di fagioli o carne, di pasta. 

Un organismo sano ha bisogno di vitamine e minerali: questi sono contenuti in quantità in frutta, verdura, carni e prodotti caseari.  Cibi ricchi di calcio non sono solo il latte ed il formaggio, ma anche le verdure verdi come il cavolo, le bietole, il radicchio. Anche le uova, i legumi e la frutta secca possono essere una buona fonte di calcio.

L’organismo ha anche bisogno di proteine per formare e mantenere la massa muscolare. È opportuno mangiare cibi ricchi di proteine due volte al giorno: a pranzo si consigliano la carne rossa, il pollame, il pesce, le uova. Per il pasto serale si suggeriscono i prodotti caseari, integrabili con legumi (fagioli, piselli).

grassi e gli zuccheri rappresentano la fonte principale di energia e sono perciò indispensabili nella dieta dell’anziano. È però necessario che gli alimenti che contengono grassi e zuccheri siano anche ricchi di vitamine, minerali e proteine.

In passato l’uso del caffè era fortemente sconsigliato, soprattutto alle persone anziane. Oggi si ritiene, invece, che nel soggetto sano il consumo di due, tre tazzine al giorno non è dannoso. Anzi, esso può costituire un utile completamento della dieta. Anche il vino può essere bevuto in quantità moderate (un bicchiere a pasto).


(Sintesi redatta da: Sonia Faraglia)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

E ora che faccio? Attività da svolgere con l'anziano in RSA o a domicilio

Finalmente un manuale pratico e semplice, prezioso per i professionisti e per i caregiver impegnati nella relazione d'aiuto. L'opera propone interventi che spaziano dalla riattivazione della sfera cognitiva e affettiva, a quella motoria, manuale, ludico-ricreativa, fino ad arrivare a proposte particolarmente innovative.

Non si può entrare nelle RSA ma si può scrivere una cartolina

Una residenza per anziani di Como ha escogitato uno strumento per attenuare la solitudine dei propri ospiti che, causa Covid-19, non possono ricevere visite di familiari o amici. L’idea è venuta proprio all’operatrice della RSA che, nel marzo scorso, si era ammalata di Covid, ma aveva deciso di scrivere lettere ad alcune ospiti per salutarle a distanza.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

I volontari di Albignasego, nel padovano, con il contributo del Comune, hanno sperimentato attività socializzanti e di supporto per malati di Alzheimer e per i loro familiari.

 

Scritto da Desanti Gianni il 14/01/2021

Parola chiave: Malattia di Alzheimer, Rete sociale

 

Fondazione Leonardo-Civiltà delle Macchine ha stipulato una convenzione con i Carabinieri per attivare corsi di alfabetizzazione digitale nei Comuni al di sotto degli 8.000 abitanti. Leonardo affianca al ruolo strategico industriale nuove iniziative nel sociale, mirate alla realtà dei piccoli Comuni.

 

Scritto da Desanti Gianni il 13/01/2021

Parola chiave: Digital divide, Social Network, Informatica

 

Marilli, Isabella e Paola, nate tutte e tre in estate sotto il segno del Cancro, hanno più o meno gli stessi anni. Sono donne decise, eleganti, ironiche e determinate a diffondere la consapevolezza che l’età non è un limite. Ed è proprio questo obiettivo che le ha fatte incontrare un anno fa sui social e che ha dato vita a Magnifiche Perennial.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 12/01/2021

Parola chiave: Amicizia, Atteggiamento verso invecchiamento, Attività fisica, Dossier Invecchiamento Attivo, Qualità della vita

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6379 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.