|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
28/12/2020

Fonte
www.uslnordovest.toscana.it

Studio del CNR sul gioco d'azzardo

Il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) ha svolto uno studio sul fenomeno del gioco d'azzardo in Toscana nella zona delle Apuane. Un fenomeno crescente che vede la necessità di intervenire su comportamenti a rischio individuati nella popolazione, anche sulla base di una legge regionale approvata nel 2018.

E' stata intrapresa un’indagine sulla popolazione tra i 18 e gli 84 anni residente nel territorio con l'obiettivo di distinguere i diversi profili di rischio (giocatore sociale, a rischio, problematico/patologico). Il 68% dei residenti nel distretto socio-sanitario delle Apuane riferisce di aver giocato d’azzardo almeno una volta nella vita e il 37% nei 12 mesi precedenti l’indagine. Le percentuali maggiori, in entrambi i casi, si registrano fra gli uomini. Il 4% del campione, inoltre, ammette di aver praticato anche giochi illegali.

Tuttavia, la percezione del rischio di diventare un giocatore patologico è molto spesso sottovalutata dai giocatori stessi. Quando il gioco diventa “incontrollato”, infatti, sono per lo più i familiari a prendere in mano la situazione e a rivolgersi ai servizi presenti sul territorio per un aiuto professionale.

I risultati di questa ricerca permettono agli amministratori di programmare gli interventi dissuasivi e ai sanitari di poter prendere in carico la persona in modo ottimale avendo ben chiaro il quadro territoriale della patologia.


(Tratto dall’articolo www.uslnordovest.toscana.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Invecchiare divertendosi (Lao You Suo Wan): il Paese dei Balocchi per anziani cinesi

Nasce a Pechino il primo negozio di giocattoli dedicato alle persone della terza età. La proposta viene da un ex pubblicitario, Song Delong che, impegnato in una trasmissione dedicata agli over 60, comprende l’importanza del gioco per il benessere cognitivo e relazionale della fascia più anziana della popolazione.

Caterina e... tutto il resto

É la storia di una bambina di 9 anni, molto sveglia, e delle sue giornate, piene di attività con la mamma, la nonna Colomba e lo zio Gelmo, che dovrà lasciare l'appartamento per finire in un ospizio dove non gli consentiranno di tenere l'inseparabile cane Poseidone.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Il progetto, promosso dalla fondazione europea Guido Venosta, coinvolge i radiotaxi milanesi 024040, 028585, 026969 e le associazioni di categoria Tam, SATaM, unione artigiani della provincia di Milano, Taxiservice, insieme a palazzo Marino. 

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 29/03/2021

Parola chiave: Anziano non autosufficiente, Bisogni degli anziani, Crisi economica, Epidemie, Rete dei servizi, integrazione

 

Il Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, Vittorio Colao, ritiene che sia indispensabile potenziare la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione per poter meglio rispondere alle esigenze dei cittadini.

 

Scritto da Lacchi Nives il 28/03/2021

Parola chiave: Qualità dei servizi, Rete informatica, Tecnologia

 

Tutti i giovedì alle 15, su Google Meet, l'Associazione "I Ragazzi della Terza Età" organizza il programma di intrattenimento "I caffè della Valle". Un'iniziativa che nasce dalla necessità di continuare ad incontrarsi, divertendosi e condividendo esperienze e testimonianze con l’obiettivo di non smettere mai di imparare e di confrontarsi.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 24/03/2021

Parola chiave: Informatica, Internet, No profit, Volontariato a favore di anziani

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6441 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.