|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.spazio50.org
17/12/2020

In Italia, un bambino ogni 5 anziani: un Paese con sempre più senior

L’Italia invecchia e lo fa con pochi bambini da crescere, mentre la popolazione è in diminuzione. È questa una prima fotografia ottenuta dai dati al 2019 che ha diffuso l’Istat con il Censimento permanente della popolazione.

Nello scorso anno l’età media degli italiani è stata di 45 anni. Nel 1951 era di 32: in settant’anni si sono guadagnati 13 anni di vita. I dati statistici ci dicono che Orta di Atella (CE) è il comune con la popolazione più giovane d’Italia: la media è di 35,3 anni. Mentre Fascia, piccolo comune di 73 abitanti in provincia di Genova, risulta essere il più longevo: l’età media è superiore ai 66 anni.

L’invecchiamento demografico è sempre più marcato. Dai dati del Censimento risulta che il peso demografico di tutte le classi di età sotto i 44 anni continua a diminuire rispetto al 2011. Aumentano, quindi, le persone dai 45 anni in su (48,2% nel 2011 contro il 53,5% del 2019). Crescono anche gli over 65 che oggi sono il 23,2% della popolazione. I dati segnalano un incremento anche degli ultrasettantacinquenni (11,9%) e degli ultra-85enni (3,7%).

La Campania e il Trentino Alto-Adige sono le regioni con la popolazione più giovane, la Liguria è quella che registra l’età media più elevata.

Il decremento delle nascite fa sì che il numero di anziani per bambino passi da meno di 1 nel 1951 a 5 nel 2019. Così, nel 2019 la piramide delle età mostra quanto siano più consistenti le classi di età adulte e anziane, già a partire dai 45-49 anni, soprattutto per la componente femminile.


(Fonte: www.spazio50.org)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Care Hub: una cura a distanza per le persone anziane a casa

Si chiama Care Hub la nuova funzionalità introdotta da Amazon con lo scopo di prendersi cura delle persone anziane che vivono da sole.

Lockdown causa di senso di isolamento e ansia per molti anziani

Da uno studio condotto dallo Spi Cgil Lombardia in collaborazione con l’Istituto Mario Negri, è emerso che, durante il periodo del lockdown, l’ansia e la paura di fronte all’emergenza sanitaria hanno reso gli anziani più fragili e più duramente colpiti dalle misure anti-covid.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

L’Italia invecchia e lo fa con pochi bambini da crescere, mentre la popolazione è in diminuzione. È questa una prima fotografia ottenuta dai dati al 2019 che ha diffuso l’Istat con il Censimento permanente della popolazione.

 

Berti Luisella, www.spazio50.org, 17/12/2020

Parola chiave: Analisi demografica, Longevità, Ricerca

 

Il gerontologo sessantenne Karl Pillemer, professore alla Cornell University, nello Stato di New York, ha condotto un progetto della durata di 4 anni intitolato The Marriage Advice Project  (ovvero “Consigli per un buon matrimonio”).

 

Costalunga Anna, www.spazio50.org, 14/12/2020

Parola chiave: Affettività, Divorzio, Matrimonio

 

Di fronte alla sfida di un mondo del lavoro in evoluzione è necessario utilizzare nuovi percorsi di formazione per renderlo accattivante, dinamico, piacevole e utile. E’ con questo obiettivo che nasce Feltrinelli Education, la prima piattaforma di lifelong learning.

 

Redazione, www.huffingtonpost.it, 01/12/2020

Parola chiave: Crisi economica, Educazione permanente

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 145 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.