|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
10/02/2021

Fonte
www.it.euronews.com

Smart home: una possibile soluzione ai problemi legati all’invecchiamento

L'innovazione digitale continua ad ampliare la gamma delle possibilità per migliorare la qualità della vita usufruendo anche dell'intelligenza artificiale. Nella città greca di Patrasso, ad esempio, i ricercatori stanno testando quella che potrebbe essere la smart home (o "casa intelligente") del futuro con l’ obiettivo di preservare l'indipendenza di anziani, disabili o malati cronici.

A testare la domotica del progetto è Kostas Koutsopoulos, 69 anni. Tra i vari strumenti che sta provando all'interno delle mura domestiche c'è uno specchio intelligente che, attraverso il riconoscimento facciale, rileva i segni di malessere. Tramite un apposito schermo, invece, l'uomo pratica esercizi di riabilitazione e grazie a un sensore i suoi progressi vengono inviati direttamente al medico. 

Il professor Antonopoulos dichiara: "Al momento, l'infrastruttura ospedaliera convenzionale è al limite delle sue capacità. In futuro sarà anche peggio. È chiaro quindi che trasferire il maggior numero possibile di servizi dall'ospedale a casa sarà cruciale e molto utile".

Per affrontare la crescita demografica e l'invecchiamento della popolazione, infatti, la smart home potrebbe essere la soluzione.


(Tratto dall’articolo www.it.euronews.com)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Imprenditore dona un milione per cure malattie degenerative

Un milione di euro per iniziative rivolte a pazienti con Alzheimer o altre malattie neurodegenerative. É la donazione effettuata da Achille Burocco, imprenditore nel settore valvole di Pray (Biella), nei confronti dei Servizi sociali dell'Unione Montana dei Comuni della Valsesia.

La salutare dieta della regina Elisabetta

La regina Elisabetta, la più longeva e anziana monarca del mondo, con 94 anni appena compiuti, ha superato di oltre dieci anni l’aspettativa di vita media delle donne inglesi. Certamente merito di un buon DNA, di un accesso privilegiato alle migliori cure, a esami di prevenzione, ma anche a cibi di qualità.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Il portale britannico OnBuy.com ha realizzato una ricerca per conoscere come vivono la sessualità gli over 60. Secondo l'indagine, che nel corso del 2020 ha coinvolto un campione di 2.381 tra uomini e donne con più di 60 anni di età, il sesso non ha età.

 

Scritto da Lacchi Nives il 27/02/2021

Parola chiave: Coppia, Qualità della vita, Sessualità

 

Per Giovanni Messuti, affetto da Alzhemeir, dipingere è stata l'occasione per comunicare diversamente durante il periodo della sua malattia. Era un insegnante, un uomo sportivo, che non ha potuto godere della sua pensione perchè la malattia lo ha portato via in poco tempo.

 

Scritto da Desanti Gianni il 24/02/2021

Parola chiave: Malattia di Alzheimer, No profit

 

Isidora, come il nome della città di Italo Calvino, è anche il nome che la cooperativa La Meridiana ha scelto per il nuovo e innovativo progetto digitale.

 

Scritto da Mathieu Enza il 23/02/2021

Parola chiave: Bisogni degli anziani, Cura, Epidemie, Tecnologia

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6414 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.