|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
12/02/2021

Fonte
www.altraeta.it

L'ossitocina verrà utilizzata per curare i malati di Alzheimer

L’ossitocina, chiamata anche l’ormone dell’amore perché riveste un ruolo importante per il sistema riproduttivo femminile, è una sostanza che, secondo studi recenti, sembra avere un ruolo cruciale nel contrastare il progredire dell’Alzheimer.

Il risultato di una ricerca portata avanti dall’Università di Tokyo, infatti, evidenzia come questa sostanza possa giocare un ruolo fondamentale nella regolazione dell’apprendimento e della memoria e, per questa ragione, può essere utile nel trattamento dei disturbi cognitivi.

I ricercatori giapponesi ritengono che un utilizzo mirato di ossitocina può inibire l’accumulo della proteina amiloide β intorno ai neuroni cerebrali. Infatti l’eccesso di questa proteina è una delle cause principali della degenerazione che porta alla comparsa di diverse patologie neurologiche tra cui la demenza e l’Alzheimer.

L’esperimento effettuato su topi in laboratorio ha dimostrato che l’ormone è in grado di invertire la compromissione della stessa plasticità sinaptica.


(Tratto dall’articolo www.altraeta.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Colpa, espiazione, riconciliazione

Le tre opere di questo nostro appuntamento cinematografico evocano in sequenza colpa, espiazione, riconciliazione. Una colpa, con le sue conseguenze, che potremmo immaginare come uno sforzo fisico: la fatica di trascinare una pesante pietra fino al culmine di una collina. Qualcuno la penserà diversamente, ma per noi questo sfibrante esercizio è metafora dell’espiazione e di quella che diventerà riconciliazione. 

In Italia, un bambino ogni 5 anziani: un Paese con sempre più senior

L’Italia invecchia e lo fa con pochi bambini da crescere, mentre la popolazione è in diminuzione. È questa una prima fotografia ottenuta dai dati al 2019 che ha diffuso l’Istat con il Censimento permanente della popolazione.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Il portale britannico OnBuy.com ha realizzato una ricerca per conoscere come vivono la sessualità gli over 60. Secondo l'indagine, che nel corso del 2020 ha coinvolto un campione di 2.381 tra uomini e donne con più di 60 anni di età, il sesso non ha età.

 

Scritto da Lacchi Nives il 27/02/2021

Parola chiave: Coppia, Qualità della vita, Sessualità

 

Per Giovanni Messuti, affetto da Alzhemeir, dipingere è stata l'occasione per comunicare diversamente durante il periodo della sua malattia. Era un insegnante, un uomo sportivo, che non ha potuto godere della sua pensione perchè la malattia lo ha portato via in poco tempo.

 

Scritto da Desanti Gianni il 24/02/2021

Parola chiave: Malattia di Alzheimer, No profit

 

Isidora, come il nome della città di Italo Calvino, è anche il nome che la cooperativa La Meridiana ha scelto per il nuovo e innovativo progetto digitale.

 

Scritto da Mathieu Enza il 23/02/2021

Parola chiave: Bisogni degli anziani, Cura, Epidemie, Tecnologia

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6414 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.