|

|

|

|

|


Autore

Fonte
ww.larena.it
04/02/2021

L'orto condiviso aiuta le famiglie

L’orto condiviso di Peschiera del Garda, su un terreno di proprietà comunale, è un piccolo Eden che grazie alle cure dei volontari che lo coltivano produce verdura per tutto l’anno, contribuendo all'alimentazione delle famiglie bisognose del territorio.

L’orto occupa una superficie di circa 2.800 metri quadrati ed è organizzato con un minuzia certosina. C'è una serra, donata da un benefattore, che assicura la produzione anche in inverno, mentre l'ampio spazio all'aperto è suddiviso in trenta aiuole in cui viene applicata la successione delle colture.

Sono banditi pesticidi e fertilizzanti chimici che vengono sostituiti da letame e compost organico prodotto dai residui della produzione. Ogni giorno si lavora per assicurare il raccolto di cinque-sei cassette di verdura alla settimana, donate al Comune che, attraverso i Servizi sociali ed educativi, le distribuisce alle famiglie bisognose.

L’area è stata strutturata non solo per assicurare la produttività delle colture, ma anche per accogliere chiunque voglia passare del tempo al suo interno, per dare una mano o rilassarsi all’aperto imparando magari qualche tecnica di coltivazione.


(Fonte: ww.larena.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Lei mi parla ancora, un film di Pupi Avati che racconta una lunga storia d’amore

È uscito il nuovo film di Pupi Avati Lei mi parla ancora. Nel lungometraggio, tratto dall’omonimo libro di Giuseppe Sgarbi, Avati racconta la storia d’amore che ha scandito e accompagnato tutta la vita dell’autore e della moglie Rina Cavallini.

Sei modi per riavviare il cervello dopo il Covid. Lo dice la scienza.

Mesi di ansia, sconforto e solitudine, causati dal Covid-19, possono facilmente creare una spirale di negatività da cui è difficile uscire. Questo perché lo stress cronico cambia il cervello. Per vivere al meglio il 2021 è necessario liberarsi delle abitudini distruttive e recuperare i nostri livelli di energia.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

In Italia è tornata a crescere la povertà assoluta. Non è mai stata così alta dal 2005. Secondo le stime preliminari dell’Istat, riferite al 2020, il valore dell’incidenza di povertà assoluta è in crescita sia in termini familiari (da 6,4% del 2019 al 7,7%) sia in termini di individui (dal 7,7% al 9,4%). L’incidenza di povertà assoluta cresce soprattutto tra le famiglie con solo una persona di riferimento occupata (7,3% dal 5,5% del 2019).

 

Vinci Romina, www.spazio50.org, 06/03/2021

Parola chiave: Povertà, Ricerca

 

L’orto condiviso di Peschiera del Garda, su un terrenno di proprietà comunale, è un piccolo Eden che grazie alle cure dei volontari che lo coltivano produce verdura per tutto l’anno, contribuendo all'alimentazione delle famiglie bisognose del territorio.

 

Ferraro Katia, ww.larena.it, 04/02/2021

Parola chiave: Lavoro socialmente utile, Orti

 

Vittore Bocchetta ha 102 anni e un’inquietudine dentro che non si è mai placata. Accademico, scultore, pittore, scrittore, antifascista militante, internato dai nazisti, infine reduce. In questa intervista racconta la sua vita avventurosa, i cui ricordi partono dal sapore dei fichi secchi delle campagne di Sassari portati a casa da suo nonno.

 

Sini Andrea, www.lanuovasardegna.it, 30/01/2021

Parola chiave: Storie di vita

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 152 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.