|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
06/04/2021

Fonte
www.vita.it

Il futuro è vicinissimo con i badanti digitali

Studiato per aiutare i pazienti e i caregiver nell'ambito delle malattie neurodegenerative, Domino-Health è un dispositivo sviluppato dalla startup calabrese DOM-Ino Labs s.r.l, facente parte del Polo di Innovazione "Cassiodoro".

Domino è costituito da una scheda madre per la raccolta delle informazioni e da un'app con cui monitorare da remoto i movimenti e i parametri vitali dell'utente: informazioni che dovrebbero semplificare l'operato dei caregiver. Domino è collegabile anche con i device del soggetto preso in carico e con i dispositivi delle strutture socio-assistenziali.

Il monitoraggio digitale è stato studiato per anticipare i rischi di caduta, allontanamento e autolesionismo degli anziani affetti da demenza e Alzheimer.

Il progetto ha riscontrato da subito successo dato che gli anziani italani sono 14 milioni e raddoppieranno nel giro di 30 anni. Le prospettive di crescita per Domino, infatti, sono elevate e presto verrà commericalizzato ed introdotto anche negli altri Paesi europei.


(Sintesi redatta da: Sonia Faraglia)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Qualcosa è cambiato

Melvin Udall, uno scrittore nevrotico, misantropo, razzista è un campionario di sgradevoli difetti. Maltratta la vicina di casa, offende il pittore gay. Non solo! Gli butta l’amato cagnolino giù per la colonna dei rifiuti; irrita chiunque nel ristorante dove pranza, pretendendo, inoltre, di essere servito sempre dalla medesima cameriera. Lo scrittore è Jack Nicholson, la cameriera Helen Hunt.

Cosa succederà dopo la pandemia?

Il paradigma dell’invecchiamento attivo che ha dominato gli ultimi dieci anni rimarrà il modello di riferimento oppure l’esperienza Covid l’ha spazzato via e verrà sostituito da altro? É la domanda di fondo che si pone l'editorialista di osservatoriosenior.it.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Uno studio effettuato dall'Università di York ha rilevato che il ballo, praticato settimanalmente, aiuta gli ammalati di Parkinson. Gli autori hanno scoperto che si riducono le disabilità motorie e si registra un miglioramento significativo nelle aree correlate alla parola, ai tremori, all’equilibrio e alla rigidità.

 

Scritto da Desanti Gianni il 31/07/2021

Parola chiave: Malattia di Parkinson, Riabilitazione, Danza, canto, recitazione, musica

 

L'Irlanda, con i fondi che la UEFA devolve ogni anno a favore di attività di responsabilità sociale, ha dato vita al progetto Walking Football per adattare le modalità di gioco ai ritmi più lenti dei senior.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 30/07/2021

Parola chiave: Attività fisica

 

Wally Funk, classe 1939, è una pioniera delle pari opportunità. Da sempre si è occupata di attività di studio e di lavoro prettamente maschili, come il suo desiderio di diventare astronauta. Il coronamento di questa esperienza spaziale si è avuta, però, solo quest'anno grazie a Jeff Besoz.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 30/07/2021

Parola chiave: Storie di vita, Viaggio

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6507 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.