|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
03/06/2021

Fonte
spazio50

Primo caldo in arrivo: cosa c'è di meglio del gelato?

In base al dossier "Nutrizione e gelato" elaborato dai nutrizionisti dell'Istituto del Gelato Italiano (IGI), è emerso che il gelato confezionato fa bene a tutte le età. Per i senior, in particolare, perchè è facile da deglutire, fresco, nutriente e legato a ricordi positivi.

Francesco Landi, specialista in Medicina Interna e Geriatria presso il Policlinico Gemelli di Roma afferma che "gli anziani, per un problema legato alla soglia del gusto, preferiscono certamente il dolce. Quindi, il gelato rappresenta un alimento importante perché soddisfa questo desiderio".

Per le persone anziane, secondo il dossier, è da prediligere il gelato confezionato perchè controllato e sicuro dal punto di vista igienico, prodotto con ingredienti sani e di qualità, diviso in porzioni e con un'etichetta chiara che ne specifica i valori nutrizionali, importante in caso di malattie come diabete e ipertensione arteriosa.

“Anche negli anziani con difficoltà a deglutire – prosegue il dottor Landi – il gelato è un alimento perfetto grazie alla composizione, alla consistenza e alla temperatura che facilita la deglutizione”.

"Inoltre, la memoria del gusto che tutti noi abbiamo provato da piccoli – spiega il dottor Landi – ha un impatto positivo sulla psiche, contrastando l’inappetenza, la malnutrizione e quella che viene propriamente chiamata anoressia dell’anziano".


(Sintesi redatta da: Sonia Faraglia)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

RI-COR-DANZE: il progetto che coniuga MusicArTerapia e Alzheimer

RI-COR-DANZE è un progetto finalizzato al miglioramento della qualità della vita e delle relazioni sociali delle persone che convino con l'Alzheimer. Con questo progetto l’associazione Just4Jesus è stata una delle 27 realtà nazionali - unica del Sud Italia -, selezionate per partecipare al Contest “Ourpeople 2021” di Reale Mutua Foundation.

Colette Maze, la storia della pianista ultracentenaria

Colette Maze è la pianista più longeva ancora in attività e di recente ha rilasciato un'intervista al canale radiofonico France Musique in cui racconta qualche curiosità sulla sua vita.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Uno studio effettuato dall'Università di York ha rilevato che il ballo, praticato settimanalmente, aiuta gli ammalati di Parkinson. Gli autori hanno scoperto che si riducono le disabilità motorie e si registra un miglioramento significativo nelle aree correlate alla parola, ai tremori, all’equilibrio e alla rigidità.

 

Scritto da Desanti Gianni il 31/07/2021

Parola chiave: Malattia di Parkinson, Riabilitazione, Danza, canto, recitazione, musica

 

L'Irlanda, con i fondi che la UEFA devolve ogni anno a favore di attività di responsabilità sociale, ha dato vita al progetto Walking Football per adattare le modalità di gioco ai ritmi più lenti dei senior.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 30/07/2021

Parola chiave: Attività fisica

 

Wally Funk, classe 1939, è una pioniera delle pari opportunità. Da sempre si è occupata di attività di studio e di lavoro prettamente maschili, come il suo desiderio di diventare astronauta. Il coronamento di questa esperienza spaziale si è avuta, però, solo quest'anno grazie a Jeff Besoz.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 30/07/2021

Parola chiave: Storie di vita, Viaggio

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6507 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.