|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
07/06/2021

Fonte
www.spazio50.org

A Barcellona nascono le viviendas dotacionales, esempio di social housing per over 65

A Barcellona (Spagna) sono sorte le viviendas dotacionales esempio di social housing destinate agli over 65. La realizzazione di queste case (vivienda significa, infatti, abitazione) cerca di risolvere un problema che coinvolge più di 100.000 anziani (in maggioranza donne), che vivono in strutture abitative inadatte. Basti pensare che molte sono, ad esempio, prive di ascensore o troppo grandi.

Le viviendas dotacionales sono complessi residenziali composti da alloggi di circa 40mq con spazi in comune per favorire momenti di ritrovo e socialità quali lavanderie, biblioteche e sale riunioni dotate di Wi-Fi.

Gli affitti sono bassi e ogni appartamento è dotato di una serie di accorgimenti per garantire la sicurezza dell’inquilino. I servizi offerti, sanitari e assistenziali, sono gestiti dai servizi sociali cittadini. Questi si occupano anche della pulizia, della manutenzione degli alloggi e di organizzare attività ricreative.

L’obiettivo del Comune di Barcellona è di ritardare il più possibile il ricovero in strutture assistite.


(Tratto dall’articolo www.spazio50.org)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Non c'è tempo per essere tristi

Quanti hanno provato la tentazione di cedere le armi e lasciarsi andare, dopo un grande dolore? È capitato anche alla signora Licia, alla morte dell’amatissimo Aldo, suo marito per sessantadue anni, quattro mesi e due giorni. I colori si sono spenti, il silenzio ha invaso la casa, le ore hanno preso a trascorrere tutte uguali. È stato allora che il nipote Emanuele ha inventato un “gioco” per distrarla: scattarle ogni giorno una foto in abiti variopinti e makeup impeccabile. E l’accessorio più importante: quel sorriso (magari un po’ sdentato) che aveva perso.

I benefici del giardinaggio in terza età

In età avanzata fare giardinaggio aiuta a mantenere in salute sia il corpo che la mente. Chi ha la fortuna di avere un giardino, un terrazzo o un piccolo balcone, quindi, può mettersi alla prova nel seminare o interrare piante, scoprendo tutti i benefici che il giardinaggio regala.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Uno studio effettuato dall'Università di York ha rilevato che il ballo, praticato settimanalmente, aiuta gli ammalati di Parkinson. Gli autori hanno scoperto che si riducono le disabilità motorie e si registra un miglioramento significativo nelle aree correlate alla parola, ai tremori, all’equilibrio e alla rigidità.

 

Scritto da Desanti Gianni il 31/07/2021

Parola chiave: Malattia di Parkinson, Riabilitazione, Danza, canto, recitazione, musica

 

L'Irlanda, con i fondi che la UEFA devolve ogni anno a favore di attività di responsabilità sociale, ha dato vita al progetto Walking Football per adattare le modalità di gioco ai ritmi più lenti dei senior.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 30/07/2021

Parola chiave: Attività fisica

 

Wally Funk, classe 1939, è una pioniera delle pari opportunità. Da sempre si è occupata di attività di studio e di lavoro prettamente maschili, come il suo desiderio di diventare astronauta. Il coronamento di questa esperienza spaziale si è avuta, però, solo quest'anno grazie a Jeff Besoz.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 30/07/2021

Parola chiave: Storie di vita, Viaggio

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6507 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.