|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
15/06/2021

Fonte
spazio50

Il diritto affettivo deve essere riconosciuto come diritto universale

Durante il ciclo della vita ci si ritrova in momenti di solitudine, talvolta voluti, ma spesso non cercati. L'uomo è per natura un essere sociale e affettivo e l'isolamento, soprattutto nella terza età, può portare a risvolti negativi.

A tal proposito, già nel 2018 i dati Istat mostravano come circa il 40% degli over 75 dichiarasse di non poter fare affidamento su amici e parenti. Dati che si sono allineati alle statistiche Eurostat. La pandemia, poi, ha di fatto accentuato questa situazione di disagio sociale.

Una situazione non solo italiana e che ha interessato anche paesi come la Gran Bretagna. Il governo inglese, infatti, ha cercato di colmare questo vuoto inaugurando il "Ministero della solitudine", lanciando un segnale rispetto alla solidarietà sociale, cruciale in certi frangenti, ma non sufficiente a risolvere questa situazione di malessere.

Su questa scia, in Spagna l'associazione Som Base, costituita da politici impegnati nel volontariato, con l'appoggio di associazioni per la terza età, ha presentato una proposta di legge in Parlamento per riconoscere il diritto al sostegno emotivo come Legge Universale. Dopo che la legge sarà riconosciuta in Spagna, il passo successivo sarà chiederne il riconoscimento all'ONU.


(Sintesi redatta da: Sonia Faraglia)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

L'invenzione della felicità

Benedetta ospita Elisa, sua nonna di 97 anni, in un bilocale invece di ricoverarla in una RSA. Questo lo scenario del libro che impone di cambiare ritmi e abitudini, a partire dal problema più spinoso: suo marito Paolo è juventino mentre Elisa tifa da una vita – e che vita – per il Napoli.

All'età di 79 Robert Ballard continua la sua attività di archeologo marino

Robert Ballard è diventato famoso in tutto il mondo per aver scoperto il relitto del Titanic e ancora oggi, all’età di 79 anni, continua le sue esplorazioni nei fondali marini.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Uno dei maggiori rischi che in cui si incorre nell’invecchiamento è la demenza senile. Il numero delle persone affette dal morbo di Alzheimer e da altre demenze correlate è in costante crescita.

 

 

Scritto da Lacchi Nives il 22/11/2021

Parola chiave: Demenza senile, Disturbi della memoria, Malattia di Alzheimer, Videogiochi

 

Il sonno riveste un ruolo importante per la salute per tre ragioni: aiuta il corpo a ripristinare le normali funzioni, favorisce una migliore salute mentale e protegge da diabete, malattie cardiovascolari e Alzheimer.

Si ipotizza che durante il sonno il cervello elimini le proteine dannose che si accumulano durante il giorno, come la beta-amiloide e la tau, responsabili della demenza.

Infine, secondo i ricercatori, ciò che importa non sarebbe la quantità del sonno ma bensì la qualità dello stesso, che oscilla tra 4,5 e 6,5 ore ottimali.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 13/11/2021

Parola chiave: Benessere, Disturbi del sonno, Malattia di Alzheimer, Ricerca

 

L‘Inps informa che ora è possibile inviare la domanda di reversibilità della pensione precompilata, grazie al progetto d’innovazione digitale 2021; precisa, infatti, che  il modello di domanda è stato modificato al fine di  facilitare l’acquisizione automatica dei dati.

A seguito della cessazione di una pensione per decesso – prosegue il messaggio – l’Istituto proporrà sull’area MyINPS del coniuge avente causa la domanda precompilata di reversibilità.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 19/11/2021

Parola chiave: Pensionamento, problemi del, Rete informatica, Servizi sociali

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6541 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.