|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
04/08/2021

Fonte
www.spazio50.org

La pandemia ha aumentato le difficoltà dei familiari impegnati nella cura

Lo studio condotto da Eurocarers e svolto in collaborazione con il Centro Ricerche Economico-Sociali per l’Invecchiamento dell’IRCCS INRCA (Istituto Nazionale di Ricovero e Cura per Anziani) di Ancona rileva che nell’ultimo anno le difficoltà dei caregiver informali e familiari sono aumentate.

Il lavoro, finanziato dalla Commissione Europea, ha preso in esame circa 2500 caregiver informali provenienti da 16 diversi Paesi. Attraverso le risposte è stato possibile determinare l’impatto della pandemia su vari aspetti della loro vita quotidiana. 

L’ISTAT (dati 2018) indica che più di 7 milioni sono le persone che in Italia si occupano dei propri familiari non più autonomi. In maggioranza sono persone che superano i 50 anni e uno su cinque è over 60. Le donne rappresentano l’80% dei caregiver.

Attualmente la legislazione italiana non riconosce la figura dei caregiver familiari o informali per cui il loro ruolo sociale, pur svolgendo un lavoro di cura molto oneroso, è irrilevante. Nella Legge di Bilancio 2021, attraverso un nuovo Fondo che stanzia 30 milioni di euro per ciascuno degli anni 2021-2023, si è iniziato a rivalutare la loro importanza all'interno della società. 


(Tratto dall’articolo www.spazio50.org)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Cohousing a Brindisi

É stata inaugurata a Brindisi una casa dedicata ad over 65 autosufficienti che decidono di iniziare un’esperienza di coabitazione per abbattere le spese quotidiane e, soprattutto, la solitudine. É un’idea che sta lentamente conquistando le nostre città ispirandosi alle realtà consolidate del Nord Europa.

Il successo degli attori senior

Anche se il mondo cinematografico ha la tendenza ad assegnare ruoli di secondo piano agli attori senior, ci sono attori e attrici che, giunti alla maturità della loro carriera, vivono una seconda giovinezza professionale cavalcando il successo in televisione, teatro e spettacolo cinematografico.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Uno dei maggiori rischi che in cui si incorre nell’invecchiamento è la demenza senile. Il numero delle persone affette dal morbo di Alzheimer e da altre demenze correlate è in costante crescita.

 

 

Scritto da Lacchi Nives il 22/11/2021

Parola chiave: Demenza senile, Disturbi della memoria, Malattia di Alzheimer, Videogiochi

 

Il sonno riveste un ruolo importante per la salute per tre ragioni: aiuta il corpo a ripristinare le normali funzioni, favorisce una migliore salute mentale e protegge da diabete, malattie cardiovascolari e Alzheimer.

Si ipotizza che durante il sonno il cervello elimini le proteine dannose che si accumulano durante il giorno, come la beta-amiloide e la tau, responsabili della demenza.

Infine, secondo i ricercatori, ciò che importa non sarebbe la quantità del sonno ma bensì la qualità dello stesso, che oscilla tra 4,5 e 6,5 ore ottimali.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 13/11/2021

Parola chiave: Benessere, Disturbi del sonno, Malattia di Alzheimer, Ricerca

 

L‘Inps informa che ora è possibile inviare la domanda di reversibilità della pensione precompilata, grazie al progetto d’innovazione digitale 2021; precisa, infatti, che  il modello di domanda è stato modificato al fine di  facilitare l’acquisizione automatica dei dati.

A seguito della cessazione di una pensione per decesso – prosegue il messaggio – l’Istituto proporrà sull’area MyINPS del coniuge avente causa la domanda precompilata di reversibilità.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 19/11/2021

Parola chiave: Pensionamento, problemi del, Rete informatica, Servizi sociali

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6541 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.