|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
07/08/2021

Fonte
www.spazio50.org

All'età di 79 Robert Ballard continua la sua attività di archeologo marino

Robert Ballard è diventato famoso in tutto il mondo per aver scoperto il relitto del Titanic e ancora oggi, all’età di 79 anni, continua le sue esplorazioni nei fondali marini.

Da qualche tempo si avvale di nuove tecnologie che sperimenta per poter individuare i relitti che giacciono sparsi sui fondali oceanici. Si tratta di veicoli sottomarini autonomi.  A differenza del passato questi nuovi mezzi sono in grado di lavorare su terreni difficili e pericolosi. Sono dotati di una propria intelligenza, possono viaggiare fino alle massime profondità e rimanervi per molti giorni.

La grande passione per le scoperte archeologiche sommerse è nata quando Ballard, all’età di 12 anni, vide il film Ventimila leghe sotto i mari tratto dal libro di Verne.Recentemente ha pubblicato un libro di memorie, Into the Deep, pubblicato da National Geographic in cui racconta tutte le sue scoperte.  


(Tratto dall’articolo www.spazio50.org)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Piccoli esperimenti di felicità

Ottantatre anni e un quarto sono più di trentamila giorni. E sono proprio tanti. Ottantatre primavere senza la certezza di vedere la prossima, o che ne valga la pena.
Hendrik è il tipo d’uomo che fa conti del genere ogni giorno. Anche perché nella sua casa di riposo c’è poco altro da fare. La vita trascorre placida, fin troppo: due chiacchiere con l’amico Evert; la curiosità per i nuovi arrivati e la sopportazione della severissima direttrice, probabilmente nipote di un ex gerarca nazista. Hendrik ha sempre fatto buon viso a cattivo gioco, ma ora si chiede se davvero ne sia sempre valsa la pena. E soprattutto se vale la pena di continuare così.

I tour virtuali proposti da Fondazione Amplifon e Miravilius

Grazie alla nuova partnership tra la FONDAZIONE AMPLIFON (fondazione nata per favorire l'inclusione delle persone più fragili) e MIRAVILIUS (start up nel settore dei live tour turistici), gli anziani ospiti delle strutture aderenti al progetto “Ciao!”, potranno virtualmente partire alla scoperta di nuovi luoghi grazie a una programmazione pensata appositamente dalla piattaforma di viaggi digitali.

 

Ultimi inserimenti in Notizia

 

I senior di oggi sono sempre più attivi: si dedicano al volontariato, alla cura della famiglia , ai viaggi.

 

Scritto da Enza Mathieu il 10/05/2022

Parola chiave: Invecchiamento attivo

 

La retinopatia diabetica è una conseguenza che colpisce il 30% dei pazienti diabetici. Molto importante è la prevenzione: con una procedura non invasiva è possibile diagnosticare la patologia ed evitare complicanze ulteriori al paziente che possono condurre fino alla ceceità.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 14/07/2022

Parola chiave: Esami diagnostici

 

Il Politecnico di Milano ha sviluppato un innovativo dispositivo tecnologico, per utilizzo industriale, destinato allo studio di nuovi farmaci per il trattamento di patologie cerebrali come la malattia di Alzheimer o il morbo di Parkinson.

 

Scritto da Desanti Gianni il 15/07/2022

Parola chiave: Malattia di Alzheimer, Tecnologia

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6665 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.