|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
19/10/2021

Fonte
www.regione.veneto.it

Regione Veneto: concluso con pieno successo il progetto SCAMBI GENERA… ATTIVI

La Regione del Veneto ha istituito con DDG n. 40 del 23.04.2020 un gruppo regionale per la definizione delle misure di prevenzione e protezione per la tutela e promozione della salute degli over 65, nell’ambito dell’epidemia da Covid-19.

In questo contesto si inserisce il progetto sperimentale Scambi Genera…Attivi, rivolto alle persone anziane sole, individuate dai medici di base o dalle farmacie del territorio, con il duplice obiettivo di favorire il movimento fisico e apprendere le competenze di base per l’utilizzo delle nuove tecnologie, in uno scambio generazionale con i ragazzi degli ultimi anni delle scuole superiori.

I ragazzi hanno fatto un percorso di 25 ore di formazione sui temi della cittadinanza attiva, dell’invecchiamento attivo, del mondo digitale e dell’attività motoria, grazie al quale hanno appreso gli strumenti necessari per affrontare gli incontri con le persone anziane. Queste, a loro volta, hanno potuto beneficiare di 3 incontri di un’ora ciascuno con uno o più ragazzi in cui hanno provato degli esercizi fisici e migliorato l’uso degli strumenti digitali, azioni che hanno anche lo scopo di prevenire il declino cognitivo e l’isolamento..


(Tratto dall’articolo www.regione.veneto.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Veneto: 10 milioni di euro per interventi nei centri per anziani non autosufficienti

La Regione Veneto ha stanziato 10 milioni di euro per l'adeguamento strutturale degli immobili pubblici e privati non profit, destinati ad anziani non autosufficienti e pazienti con disabilità.

Che cos'è la memoria

Qualsiasi attività della nostra vita è connessa con la memoria, ossia con l’utilizzo dell’esperienza passata per gestire al meglio la vita attuale e prevedere l’effetto delle nostre azioni.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Uno dei maggiori rischi che in cui si incorre nell’invecchiamento è la demenza senile. Il numero delle persone affette dal morbo di Alzheimer e da altre demenze correlate è in costante crescita.

 

 

Scritto da Lacchi Nives il 22/11/2021

Parola chiave: Demenza senile, Disturbi della memoria, Malattia di Alzheimer, Videogiochi

 

Il sonno riveste un ruolo importante per la salute per tre ragioni: aiuta il corpo a ripristinare le normali funzioni, favorisce una migliore salute mentale e protegge da diabete, malattie cardiovascolari e Alzheimer.

Si ipotizza che durante il sonno il cervello elimini le proteine dannose che si accumulano durante il giorno, come la beta-amiloide e la tau, responsabili della demenza.

Infine, secondo i ricercatori, ciò che importa non sarebbe la quantità del sonno ma bensì la qualità dello stesso, che oscilla tra 4,5 e 6,5 ore ottimali.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 13/11/2021

Parola chiave: Benessere, Disturbi del sonno, Malattia di Alzheimer, Ricerca

 

L‘Inps informa che ora è possibile inviare la domanda di reversibilità della pensione precompilata, grazie al progetto d’innovazione digitale 2021; precisa, infatti, che  il modello di domanda è stato modificato al fine di  facilitare l’acquisizione automatica dei dati.

A seguito della cessazione di una pensione per decesso – prosegue il messaggio – l’Istituto proporrà sull’area MyINPS del coniuge avente causa la domanda precompilata di reversibilità.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 19/11/2021

Parola chiave: Pensionamento, problemi del, Rete informatica, Servizi sociali

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6541 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.