|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
08/11/2021

Fonte
www.spazio50.org

Amnesty Internetional denuncia le pressioni subite dagli operatori durante il Covid-19

Una ricerca di Amnesty International mette in evidenza il ruolo fondamentale che hanno avuto gli operatori delle strutture residenziali per anziani durante la fase più critica della pandemia da Covid-19 ma anche le pressioni a cui sono stati sottoposti per tacitare le loro preoccupazioni sul trattamento e sicurezza degli ospiti.

Il report di Amnesty denuncia non solo le precarie e insicure condizioni in cui il personale delle RSA è stato costretto ad operare ma anche i procedimenti disciplinari e le ritorsioni dei datori di lavoro nei loro confronti. Davanti alle criticità sollevate dagli operatori sull’inadeguatezza delle misure preventive messe in atto nelle RSA, infatti, si è cercato con mezzi vessatori di imporre il silenzio.

In modo particole il personale femminile, che rappresenta circa l’85% degli operatori, ha subito le maggiori pressioni e intimidazioni.

La legge sul whistleblowing, entrata in vigore in Italia nel 2017, dovrebbe proteggere chi ha denunciato irregolarità sul posto di lavoro ma ancora oggi non è in grado di garantire l’assistenza necessaria. Per questo Amnesty International ha chiesto alle autorità italiane di vigilare e prestare attenzione alle categorie interessate e, al Parlamento, di istituire una commissione indipendente d’inchiesta che monitori in modo particolare la situazione delle strutture residenziali.

 


(Tratto dall’articolo www.spazio50.org)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Daly: l'indice che ci aiuta a vivere più a lungo

Per esprimere quantitativamente l’impatto di una malattia sulla salute è stato introdotto il concetto di Daly (Disability Adjusted Life Year) che è pari alla somma degli anni di vita persi dalla popolazione a causa di una morte prematura e di quelli vissuti in malattia invece che in salute.

Cohousing a Brindisi

É stata inaugurata a Brindisi una casa dedicata ad over 65 autosufficienti che decidono di iniziare un’esperienza di coabitazione per abbattere le spese quotidiane e, soprattutto, la solitudine. É un’idea che sta lentamente conquistando le nostre città ispirandosi alle realtà consolidate del Nord Europa.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Uno dei maggiori rischi che in cui si incorre nell’invecchiamento è la demenza senile. Il numero delle persone affette dal morbo di Alzheimer e da altre demenze correlate è in costante crescita.

 

 

Scritto da Lacchi Nives il 22/11/2021

Parola chiave: Demenza senile, Disturbi della memoria, Malattia di Alzheimer, Videogiochi

 

Il sonno riveste un ruolo importante per la salute per tre ragioni: aiuta il corpo a ripristinare le normali funzioni, favorisce una migliore salute mentale e protegge da diabete, malattie cardiovascolari e Alzheimer.

Si ipotizza che durante il sonno il cervello elimini le proteine dannose che si accumulano durante il giorno, come la beta-amiloide e la tau, responsabili della demenza.

Infine, secondo i ricercatori, ciò che importa non sarebbe la quantità del sonno ma bensì la qualità dello stesso, che oscilla tra 4,5 e 6,5 ore ottimali.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 13/11/2021

Parola chiave: Benessere, Disturbi del sonno, Malattia di Alzheimer, Ricerca

 

L‘Inps informa che ora è possibile inviare la domanda di reversibilità della pensione precompilata, grazie al progetto d’innovazione digitale 2021; precisa, infatti, che  il modello di domanda è stato modificato al fine di  facilitare l’acquisizione automatica dei dati.

A seguito della cessazione di una pensione per decesso – prosegue il messaggio – l’Istituto proporrà sull’area MyINPS del coniuge avente causa la domanda precompilata di reversibilità.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 19/11/2021

Parola chiave: Pensionamento, problemi del, Rete informatica, Servizi sociali

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6541 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.