|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
20/11/2021

Fonte
www.altraeta.it

Green pass anche per i collaboratori domestici

Le ultime disposizioni governative obbligano tutti i lavoratori ad essere in possesso del green pass per svolgere le loro mansioni. La normativa riguarda anche colf, badanti e collaboratori familiari per cui saranno le famiglie, quali datori di lavoro, a controllarne il possesso.

Secondo le stime di due Associazioni che si occupano di famiglie e collaboratori domestici, i lavoratori sprovvisti del green pass variano da seicentomila a un milione e rappresentano circa il 50% delle persone occupate.

Nel caso il lavoratore domestico sia sprovvisto o si rifiuti di esibire il Green pass, sarà compito della famiglia provvedere alla sua sospensione sia dal lavoro quanto dallo stipendio. Inoltre, se la situazione dovesse permanere, si potrà provvedere ad una nuova assunzione. La mancanza di green pass comporterà sanzioni anche al datore di lavoro.


(Tratto dall’articolo www.altraeta.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Report di Openpolis sulle spese assistenziali per anziani suddiviso per comuni italiani.

Openpolis ha pubblicato nei giorni scorsi  il report dal titolo “Le spese assistenziali per gli anziani nei comuni italiani”.

I dati basati sui risultati di ricerche ISTAT, consegnano una fotografia nazionale delle spese assistenziali sostenute dai singoli comuni delle province italiane per garantire l’assistenza ad anziani autosufficienti o meno. 

Il segreto dell'eterna giovinezza dei muscoli è nel praticare sport con continuità nell'arco di tutta la vita.

Un recente studio dell'Institute of Sports Medicine di Copenhagen, conferma che gli anziani che si sono tenuti in allenamento tutta la vita hanno muscoli più sani e forti rispetto a quelli dei coetanei ma anche dei giovani sedentari. 

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Parola d’ordine: prevenzione. Attraverso apposite visite e specifiche analisi, è possibile prevenire l’insorgere di malattie anche letali. Per agevolare la popolazione over 50 e per rendere questi servizi accessibili a un numero maggiore di cittadini, Federfarma Lazio e Regione Lazio hanno siglato un accordo.

 

Scritto da Desanti Gianni il 03/06/2022

Parola chiave: Prevenzione, Tumore

 

Un sondaggio svolto dall'American Pet Products Association (2019-2020) ha rivelato che negli Stati Uniti i proprietari di cani spendono in media quasi mille dollari all'anno per il benessere del proprio animale domestico, mentre il maggior peso da sopportare per i padroni è la scarsa longevità dell'amico a quattro zampe, che sempre più spesso è considerato un membro della propria famiglia.

Sulla scia di questi dati, la ricercatrice Celine Halioua ha realizzato una start-up che si occupa di produrre biocomponenti per allungare la longevità e contrastare l'invecchiamento cellulare nei cani, che saranno commercializzati in seguito.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 16/02/2022

Parola chiave: Animali, Pet Therapy, Farmaci anti invecchiamento

 

Dal 19 al 24 settembre 2022 in oltre 180 città italiane avrà luogo la Settimana di Prevenzione dell’Invecchiamento Mentale, iniziativa che Assomensana organizza ogni anno dal 2008.

 

Scritto da Lacchi Nives il 12/06/2022

Parola chiave: Funzioni cognitive, Politiche riferite alla popolazione anziana, Prevenzione

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6645 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.