|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.msdsalute.it
29/11/2021

Frutta, verdura e legumi per ridurre il rischio di demenza

Una dieta che include più frutta, verdura, legumi, tè e caffè aiuta a ridurre il rischio di ammalarsi di demenza. Lo studio, condotto dai ricercatori del National and Kapodistrian University di Atene, ha mostrato che per le persone di età avanzata prediligere, a tavola, carboidrati raffinati, carne rossa e lavorata, bibite e fritti triplica il rischio di ammalarsi di demenza.

«Dai nostri studi emerge che uno stile di vita sano e una dieta equilibrata sembrano avere un ruolo importante per ridurre il rischio di deterioramento cognitivo con il passare del tempo e questo potrebbe aiutare a fornire raccomandazioni dietetiche personalizzate» conclude Nikolaos Scarmeas, uno degli autori dello studio pubblicato su Neurology.

Nello specifico, i ricercatori hanno valutato che consumare in media 20 porzioni settimanali di frutta, 19 di verdure, 4 di legumi e 11 di caffè e tè rispetto ad un regime alimentare infiammatorio con non più di 9 porzioni di frutta, 10 di verdure, 2 di legumi e 9 di tè e caffè, protegge dalla possibilità di ammalarsi.


(Fonte: www.msdsalute.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Teramo: realizzata con successo collaborazione Usca-Rsa

La rete assistenziale realizzata dalla Asl di Teramo con la Rsa Parere in sinergia con le Usca, dimostra come l’integrazione ospedale-territorio sia possibile e propone uno schema innovativo, che si innesta su modelli tradizionali, basato sulla gestione dei problemi dei pazienti e non solo sul sintomo.

Per gli over 50 è fondamentale il consumo di proteine

Per gli over 50 è fondamentale non trascurare il consumo delle proteine che, insieme a lipidi e a carboidrati, fanno parte del gruppo dei macronutrienti di cui il corpo ha bisogno quotidianamente. Le giuste proporzioni secondo tabelle specifiche sono: il 55/60% delle calorie quotidiane deve provenire dai carboidrati, il 15-20% dalle proteine e il 25-30% dai grassi.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Sembra che l’impiego di un assistente vocale come Alexa possa aiutare a ridurre il senso di solitudine degli anziani. A dirlo è uno studio condotto dal Centro di ricerca dell’Università Cattolica EngageMinds HUB, in collaborazione con DataWizard e con il contributo di Amazon. 

 

Concilio Anna Grazia, www.spazio50.org, 04/01/2022

Parola chiave: Benessere, Tecnologia

 

La pandemia non ha registrato solo aspetti negativi. Secondo gli ultimi dati raccolti da Uk Civic Almanac 2021, nel Regno Unito le persone che più si sono dedicate ad attività solidali all’inizio della crisi del Covid sono state proprio i ragazzi fra i 18 e i 24 anni e gli over 65.

 

Romano Ilaria, www.spazio50.org, 26/12/2021

Parola chiave: Epidemie, Rapporti intergenerazionali, Amicizia, Volontariato a favore di anziani

 

Al CNEL è stato presentato il libro " Ipotesi per il futuro degli anziani. Tecnologie per l’autonomia, la salute e le connessioni sociali" che vede come curatori il Prof. Marco Trabucchi e Carlo Sangalli. A condurre l’incontro è stata Barbara Carfagna, giornalista, autrice e conduttrice di “Codice: la vita è digitale”, un programma televisivo di divulgazione scientifica, tecnologica e sociale in onda su Rai1.

Le innovazioni tecnologiche di cui si parla nel libro influiscono sulla qualità della vita e sulla salute della persona anziana.

 

Russo Linda, www.spazio50.org, 15/12/2021

Parola chiave: Strumenti informatici e telefonia, Tecnologia, Telemedicina

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 179 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.