|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
19/12/2021

Fonte
www.altraeta.it

Ancora molta diffidenza sull’uso della telemedicina

Gli eventi che hanno caratterizzato il settore della sanità a livello globale tra il 2019 e il 2020 hanno cambiato la percezione delle persone nei confronti dei servizi sanitari. Le organizzazioni mediche si sono adattate alle nuove condizioni e oggi, il 56% sta pianificando di aumentare i propri investimenti in soluzioni di telemedicina e assistenza virtuale.

A seguito di una indagine per opera di Kaspersky emerge che il 40% degli intervistati crede che entro i prossimi 5 anni i servizi di telemedicina porteranno numerosi benefici in campo sanitario e le motivazioni vengono date dal risparmio di tempo e denaro e dalla possibilità  di scegliere specialisti più esperti da consultare.
Tuttavia emergono alcune obiezioni, tra le quali il rispetto della privacy; infatti  la ricerca conferma che la sicurezza della telemedicina rappresenta un problema sia per i fornitori che per gli utenti.


(Tratto dall’articolo www.altraeta.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

I volti dell'Alzheimer. Nuovi modelli di cura delle demenze

IL volume, seguendo l'approccio di una corretta divulgazione scientifica, promuove la conoscenza della demenza e delle sue espressioni cliniche e assistenziali, in particolare della malattia di Alzheimer, la più frequente tra le demenze. Facendo tesoro di una lunga esperienza sul campo e dell'osservazione attenta dei malati e dei loro caregiver, alle cui voci ora confuse ora drammatiche viene dato spazio nel testo, l'autrice aiuta a comprenderne i comportamenti, diversi in ogni persona, così da poterli affrontare con consapevolezza, tolleranza e capacità di sostegno. In particolare, il libro propone nuovi modelli di cura alle équipe multiprofessionali impegnate nell'assistenza alle persone con demenza.

Yelena Osipova, manifestare per la pace a 80 anni

Leningrado - 8 settembre 1941- i tedesci entrarono a Lenigrado (San Pietroburgo) per annientare il comunismo, e inaspettatamente trovarono una grande resistenza dei sovietici che portarono al più grande assedio della Seconda Guerra Mondiale.

In quegli anni nasce Yelena Osipova, che ha vissuto guerra, carestia e comunismo sulla propria pelle.

A quei Yelena come altri suoi concittadini è scesa in piazza a manifestare il proprio dissenso contro Putin per la crisi umanitaria, ancor prima che politica ed economica, che ha causato con l'invasione dell'Ucraina.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

I senior di oggi sono sempre più attivi: si dedicano al volontariato, alla cura della famiglia , ai viaggi.

 

Scritto da Enza Mathieu il 10/05/2022

Parola chiave: Invecchiamento attivo

 

La retinopatia diabetica è una conseguenza che colpisce il 30% dei pazienti diabetici. Molto importante è la prevenzione: con una procedura non invasiva è possibile diagnosticare la patologia ed evitare complicanze ulteriori al paziente che possono condurre fino alla ceceità.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 14/07/2022

Parola chiave: Esami diagnostici

 

Il Politecnico di Milano ha sviluppato un innovativo dispositivo tecnologico, per utilizzo industriale, destinato allo studio di nuovi farmaci per il trattamento di patologie cerebrali come la malattia di Alzheimer o il morbo di Parkinson.

 

Scritto da Desanti Gianni il 15/07/2022

Parola chiave: Malattia di Alzheimer, Tecnologia

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6665 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.