|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.spazio50.org
26/12/2021

Volontariato intergenerazionale: le amicizie nate durante la pandemia

La pandemia non ha registrato solo aspetti negativi; è stata anche un'opportunità per sviluppare rapporti intergenerazionali tra giovani e anziani. Spesso l’incontro tra persone di età diverse può nascere in contesti di solidarietà come è accaduto in questi ultimi venti mesi.

Secondo gli ultimi dati raccolti da Uk Civic Almanac 2021, nel Regno Unito le persone che più si sono dedicate ad attività solidali all’inizio della crisi del Covid sono state proprio i ragazzi fra i 18 e i 24 anni e gli over 65. Due generazioni che inevitabilmente si sono ritrovate a lavorare fianco a fianco, come forse non avevano mai avuto l’occasione di fare in precedenza. Nell'articolo sono riportate molte testimonianze in proposito.

"Esiste un’alleanza naturale tra persone molto anziane e molto giovani di cui non si parla abbastanza – ha spiegato Peter Beresford, professore emerito di politica sociale presso la Brunel University di Londra ed ex direttore del Centre for Citizen Participation – e il legame si forma in modo più naturale quando la condivisione non è necessariamente legata alla propria quotidianità”.

 


(Fonte: www.spazio50.org)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Le donne del lago

Due amici anziani che non vogliono sentirsi vecchi, in un giorno torrido d’estate, decidono di partire per un viaggio in auto con destinazione lago di Garda, alla ricerca di nuove avventure. Immersi così in meravigliosi scenari lacustri e vacanzieri, vivranno un’esperienza indimenticabile; convinti, a ragione, che alla loro età si possano ancora inseguire i sogni più belli.

Il lavoro aiuta a combattere l'invecchiamento

Tenere allenata la mente contrasta l'invecchiamento cognitivo, alcuni ricercatori dell'Università di Padova e dell'Ospedale San Camillo di Venezia hanno studiato se esiste un'associazione tra lavoro e decadimento cognitivo .

Lo studio ha preso in esame un campione molto ampio, che è stato inizialmente diviso in tre gruppi: a rischio declino cognitivo, con lieve declino e con declino avanzato. Nella seconda fase, molti anni dopo, i soggetti sono stati accorparti in "resistenti" e "in declino".

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Uguaglianza, cura, partecipazione. Sono le tre parole chiave che hanno guidato l’impegno di AGE Platform Europe nel 2021.

 

D'Agostino Annarita, www.spazio50.org, 11/04/2022

Parola chiave: Politiche riferite alla popolazione anziana

 

Invecchiare è un processo naturale e fisiologico e pur svolgendosi con modalità diverse a secondo degli individui, rimane di fondamentale importanza affrontare il passare degli anni promuovendo un invecchiamento attivo e sfatando miti e stereotipi che spesso condizionano l’ultima fase della vita.

I fattori che influenzano l’invecchiamento non solo sono genetici e sanitari, ma contano anche i fattori culturali, lo stile di vita, le esperienze fatte, l’aspetto economico, la rete sociale, ambiente e famiglia, la personalità, la resilienza.

 

Caniglia Maria Lucia , www.altraeta.it, 02/05/2022

Parola chiave: Invecchiamento attivo, Qualità della vita, Stili di vita

 

Il modo in cui si scrive cambia nel tempo e questo potrebbe diventare uno strumento prezioso per intercettare o monitorare a distanza pazienti con problemi neurologici, come Alzheimer o Parkinson.

Lo afferma uno studio coordinato da Antonio Suppa del Dipartimento di Neuroscienze Umane della Sapienza Università di Roma.

 

Bonfranceschi Anna Lisa, www.repubblica.it, 17/05/2022

Parola chiave: Malattia di Alzheimer, Tecnologia, Telemedicina

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 192 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.