|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
12/02/2022

Fonte
www.spazio50.org

Jane Goodall ha rivoluzionato il rapporto tra gli uomini e le scimmie

Si intitola ‘Stories of a Generation’ la serie televisiva, ispirata al libro di Papa Francesco e trasmessa da Netflix che si occupa di temi come l’amore, i sogni e il lavoro trattati dai diretti protagonisti.

Una delle persone che raccontano la loro vita è l’87enne Jane Goddall. Insignita di molti premi Jane ha dedicato la sua vita allo studio degli animali. In particolar modo si è dedicata all’osservazione degli scimpanzè, sui loro legami, sul loro linguaggio e sulle loro caratteristiche più ‘umane’. Lo studio sul campo di questi animali le ha permesso di approfondire l’utilizzo di strumenti per procurarsi il cibo. Questo ha portato l’etologa a confutare la teoria, fino all’ora molto diffusa, secondo la quale solo gli uomini avevano determinate abilità, rivoluzionando così il rapporto tra l’uomo e gli altri primati.

Attraverso il ‘Goddall Institute’ fondato nel 1977 Jane sviluppa progetti a tutela della biodiversità e iniziative per combattere la povertà e il degrado ambientale.  


(Tratto dall’articolo www.spazio50.org)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Apertura primaverile per l'healing garden di Verbania

Healing garden o giardino di guarigione è un percorso di cura progettato sulla base di nozioni di psicologia ambientale, neuroscienze e psiconeuroimmunologia.

"Trascorrere del tempo a contatto col verde, sia in città che fuori dai centri urbani, porta infatti a risultati positivi e duraturi in termini di salute." spiega Giulio Senes, docente di pianificazione del paesaggio rurale e progettazione del paesaggio all'Università di Milano.

La doll therapy stimola i ricordi

La “doll therapy” non è solo un momento ludico, ma un’integrazione alle terapie farmacologiche.

Le bambole sono in grado di stimolare empatia e far riaffiorare ricordi.

Nei soggetti affetti da decadimento cognitivo la doll therapy  si rivela capace di ridurre ansia, aggressività, agitazione e disturbi del sonno.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Parola d’ordine: prevenzione. Attraverso apposite visite e specifiche analisi, è possibile prevenire l’insorgere di malattie anche letali. Per agevolare la popolazione over 50 e per rendere questi servizi accessibili a un numero maggiore di cittadini, Federfarma Lazio e Regione Lazio hanno siglato un accordo.

 

Scritto da Desanti Gianni il 03/06/2022

Parola chiave: Prevenzione, Tumore

 

Un sondaggio svolto dall'American Pet Products Association (2019-2020) ha rivelato che negli Stati Uniti i proprietari di cani spendono in media quasi mille dollari all'anno per il benessere del proprio animale domestico, mentre il maggior peso da sopportare per i padroni è la scarsa longevità dell'amico a quattro zampe, che sempre più spesso è considerato un membro della propria famiglia.

Sulla scia di questi dati, la ricercatrice Celine Halioua ha realizzato una start-up che si occupa di produrre biocomponenti per allungare la longevità e contrastare l'invecchiamento cellulare nei cani, che saranno commercializzati in seguito.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 16/02/2022

Parola chiave: Animali, Pet Therapy, Farmaci anti invecchiamento

 

Dal 19 al 24 settembre 2022 in oltre 180 città italiane avrà luogo la Settimana di Prevenzione dell’Invecchiamento Mentale, iniziativa che Assomensana organizza ogni anno dal 2008.

 

Scritto da Lacchi Nives il 12/06/2022

Parola chiave: Funzioni cognitive, Politiche riferite alla popolazione anziana, Prevenzione

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6645 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.