|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.spazio50.org
15/04/2022

"Cjase Me", un'alternativa possibile alla Casa di Riposo

Che la sperimentazione di cohousing per anziani si svolga in Friuli, a Pozzuolo (UD), è inequivocabile fin dal titolo di questo articolo “Cjase Me”, casa mia. Superato il modello di istituzionalizzazione, si sviluppa un nuovo genere di assistenza, che realizza le strutture partendo dalle esigenze delle persone, senza sradicarle dal territorio. Una passeggiata nella piazza del paese, passare al negozio di alimentari per il pane e il latte, un caffè al solito bar.

Nella Casa, non distante dalle loro vecchie abitazioni, risiedono 9 donne: la più giovane ha 85 anni, la più anziana 100. La struttura è una tipica abitazione friulana, a due piani con giardino, ristrutturata in base alle esigenze delle ospiti e per favorire le attività in comune, anche con i familiari. Gli arredi delle stanze e la disposizione degli oggetti sono personalizzati da chi le abita e molti oggetti provengono dalle loro precedenti abitazioni.

La gestione quotidiana della casa, della spesa, la preparazione dei pasti, le pulizie e il giardino sono a cura delle residenti aiutate dalle assistenti familiari assunte da una Associazione di Promozione Sociale. 

Da gennaio 2022 il progetto Cjase Me rientra nelle Linee guida per le sperimentazioni di “Abitare possibile” e “Domiciliarità innovativa”, stabilite dalla Regione Friuli Venezia Giulia che elargisce una contributo in base all' Isee ed al livello di bisogno assistenziale dell'ospite.


(Fonte: www.spazio50.org)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

La nuova app di Absence permette di attivare richieste di aiuto

Si chiama ‘Help family’ la nuova app ideata da Absence, una start-up di Ravenna, che consente di chiedere e prestare soccorso quando ci si trova in difficoltà semplicemente agitando il proprio smartphone.

Attraverso gli ‘store’ più noti si può scaricare e attivare l’applicazione. Il monitoraggio avviene per gruppi di utenti (amici e/o familiari). Con questa procedura ogni persona è collegata alle altre e conosce, accedendo al proprio cellulare, la situazione di tutti gli altri membri e la loro posizione.

L'intelligenza artificiale previene il rischio di infortuni domestici

Seremy è una start-up che ha elaborato un braccialetto elettronico salvavita collegabile ad uno smartphone attraverso un'applicazione che, attraverso dei sensori (accelerometro, giroscopio, magnetometro), è in grado di rilevare i movimenti fisici dell'utente e allertare immediatamente i caregiver in caso di cadute con grave impatto al suolo.

Le cadute sono un fenomeno frequente durante la terza età, portando frequentemente a fratture.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

In previsione della riforma sanitaria supportata dal PRNN, questa è la proposta di un gruppo di professionisti della sanità: spostare l’accento dalla performance medica alla prevenzione e partecipazione in salute. Si basa su questo passaggio la proposta del "Libro Azzurro per la riforma delle cure primarie in Italia".

 

D'Agostino Annarita, www.spazio50.org, 25/03/2022

Parola chiave: Politiche riferite alla popolazione anziana, Servizi sanitari

 

Con l’avanzare dell’età si assiste a un insieme di cambiamenti nelle cellule e nei tessuti del corpo umano: è quello che tutti conosciamo in termini generali come processo di invecchiamento.

Gli studi attuali hanno identificato alcuni fattori che sono alla base del processo di invecchiamento. Sulla rivista ‘Nature’ è stato recentemente pubblicato uno studio secondo il quale le cellule staminali dell’ipotalamo avrebbero un ruolo fondamentale nell’invecchiamento. Le cellule staminali sono cellule primitive, non ancora specializzate

 

Fracazzini Martina e Santangelo Francesca, www.agingproject.uniupo.it, 17/01/2022

Parola chiave: Farmaci anti invecchiamento, Ricerca

 

C’è attesa per il disegno di legge delega sull’assistenza agli anziani non autosufficienti. A presentarlo sarà il governo in base a quanto stabilito dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Intanto, arriva la proposta del “Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza”: un Sistema Nazionale Assistenza Anziani che deve essere all’altezza delle esigenze degli anziani e delle loro famiglie e affrontare ogni snodo del complesso mondo della non autosufficienza, ovvero, la governance, le risposte fornite e le modalità di finanziamento.

 

D'Agostino Annarita, www.spazio50.org, 02/03/2022

Parola chiave: Anziano non autosufficiente, Assistenza Domiciliare Integrata

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 187 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.