|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
24/04/2022

Fonte
www.sanita-digitale.com

Una piattaforma per ridurre il fenomeno del turnover e facilitare la ricerca dei caregiver

Badacare è una startup a vocazione sociale nata all'interno dell'Università di Torino che permette, alle famiglie di tutta Italia, di incontrare assistenti familiari con esperienza lavorativa e referenze verificate.

La piattaforma nasce per combattere il problema del turnover nel settore dell’assistenza familiare. Più di una famiglia su 2, infatti, cambia la propria badante ogni 12 mesi con evidente disagio sia per i familiari sia per l’assistito. L'utilizzo della piattaforma ha permesso di ridurre sensibilmente il fenomeno. 

Solo dopo un'attenta selezione le persone vengono inserite all'interno del network di Badacare per essere assunte a servizio di famiglie e anziani.

Da parte delle famiglie non vi è alcun vincolo al servizio e totale libertà di scelta di assistenti familiari in base alle proprie esigenze: dal luogo in cui si ha bisogno dell’assistenza, alla tipologia di mansioni richieste. Ad affiancare le famiglie nella scelta non interviene solo la sofisticata piattaforma, ci sono infatti anche figure professioniste che aiutano e semplificano il processo di selezione: i Care Manager.

 

 

 


(Tratto dall’articolo www.sanita-digitale.com)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

La vita lunga delle donne

Marina Piazza riprende il filo di una narrazione iniziata vent’anni fa sull’identità femminile tra vita, lavoro e relazioni nei grandi passaggi dell’età, affrontando il capitolo della vecchiaia, largamente trasformato dalle conquiste della longevità.

L'intelligenza artificiale previene il rischio di infortuni domestici

Seremy è una start-up che ha elaborato un braccialetto elettronico salvavita collegabile ad uno smartphone attraverso un'applicazione che, attraverso dei sensori (accelerometro, giroscopio, magnetometro), è in grado di rilevare i movimenti fisici dell'utente e allertare immediatamente i caregiver in caso di cadute con grave impatto al suolo.

Le cadute sono un fenomeno frequente durante la terza età, portando frequentemente a fratture.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

I senior di oggi sono sempre più attivi: si dedicano al volontariato, alla cura della famiglia , ai viaggi.

 

Scritto da Enza Mathieu il 10/05/2022

Parola chiave: Invecchiamento attivo

 

La retinopatia diabetica è una conseguenza che colpisce il 30% dei pazienti diabetici. Molto importante è la prevenzione: con una procedura non invasiva è possibile diagnosticare la patologia ed evitare complicanze ulteriori al paziente che possono condurre fino alla ceceità.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 14/07/2022

Parola chiave: Esami diagnostici

 

Il Politecnico di Milano ha sviluppato un innovativo dispositivo tecnologico, per utilizzo industriale, destinato allo studio di nuovi farmaci per il trattamento di patologie cerebrali come la malattia di Alzheimer o il morbo di Parkinson.

 

Scritto da Desanti Gianni il 15/07/2022

Parola chiave: Malattia di Alzheimer, Tecnologia

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6665 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.