|

|

|

|

|


Autore

Editore
ED Editrice Dapero 2022, pp.96

Reduci. Quando il Covid entrò in RSA

Per capire quello che è successo nelle RSA dopo l'arrivo del Covid non basta aver letto i giornali, serve piuttosto prestare ascolto a chi ha avuto il coraggio di raccogliere i momenti più duri e di raccontarli da dentro, attraverso un linguaggio emotivo e lontano dalla faziosità di certe cronache.

Così nasce Reduci: da un direttore di struttura che risponde «eccomi» alla sua Comunità e che decide di farsi presenza fisica, emotiva e professionale per il personale sociosanitario, per gli anziani e per le famiglie, trasformando tutti gli accaduti di quei giorni in una storia che riesce a essere, allo stesso tempo, anche una testimonianza di prima mano sullo stravolgimento portato dalla pandemia. Questo testo nasce insieme alla volontà di non lasciare tutto il vissuto di quei momenti difficili in pasto all'oblio e insieme alla voglia di dare voce a tutti quei professionisti, spesso dimenticati dalle cronache, che hanno messo in gioco sé stessi per proteggere gli anziani. Reduci diviene così una finestra sulle RSA, un punto di vista raro su questo "strano" mondo, ai molti per lo più sconosciuto.


(Fonte: www.ibs.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Invecchiare? Sì, grazie!

«La possibilità di amare e dedicarmi agli altri è la cosa più bella che la vita mi abbia riservato».

No che ci vogliamo così bene

Quattro amiche decidono di fare una vacanza sul lago nel 1990. Lontano dai figli, dai mariti, dal lavoro, le amiche si raccontano, senza inibizioni, le proprie personali esperienze. Nasce così una moltitudine di racconti il cui universo comune è fatto di dolore, amore, humour, vita privata e pubblica. 

Ultimi inserimenti in Libro

 

Quando viene a sapere che una sua vecchia amica sta morendo in un paesino ai confini con la Scozia, Harold Fry, tranquillo pensionato inglese, esce di casa per spedirle una lettera e invece, spinto da un impulso improvviso, comincia a camminare. Incurante della stanchezza e delle scarpe troppo leggere decide che fincheè lui camminerà la sua amica continuerà a vivere. Un romanzo indimenticabile sul valore dell'amicizia.

 

Rachel Joyce, Sperling & Kupfer, 2012

 

Un rapimento insolito. Due amici in pensione, Hendrik ed Evert, si godono tranquillamente la vita fin quando avviene un episodio che, in qualche modo, la sconvolge.

 

Groen Hendrik, Longanesi, 2020

Parola chiave: Rappresentazione sociale della vecchiaia, Tempo libero, hobbies

 

L'invecchiamento del cervello è un processo molto più lento e controllabile di quanto non si pensi perché: il cervello è un organo estremamente plastico; l'apprendimento caratterizza ogni fascia d'età secondo diverse modalità; i processi fisiologici d'invecchiamento danneggiano il cervello molto meno di quanto non si creda. Questo libro spiega come non sprecare l'immenso potenziale del nostro cervello.

 

Manfred Spitzer e Norbert Herschkowitz, Corbaccio, 2022

Visualizza altri Libri In archivio sono presenti 1951 Libri

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.