|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
27/06/2014

Fonte
Ruggiero Corcella - In Olanda un centro-modello Normalità per chi ha l’Alzheimer - 19/06/210014 - www.corriere.it

Nasce in Olanda un quartiere costruito per persone affette da demenza

Nei pressi di Amsterdam, a Weesp, un’antica e tipica cittadina olandese con i mulini a vento, le case alte e strette, è stato costruito un intero quartiere, De Hogeweyk, con 23 abitazioni che ospitano 152 ospiti affetti da demenza grave. Ogni appartamento è abitato da sei o sette persone con uno o due operatori sempre presenti. Gli anziani hanno la loro camera da letto, ma condividono cucina, soggiorno e sala da pranzo. Possono uscire per fare acquisti o passeggiate anche se accompagnati. Il villaggio è aperto agli altri cittadini, in modo da non creare un ghetto e favorire scambi; perciò è dotato di un ristorante, di un piccolo supermercato, di un caffè e di un teatro fruibili sia dagli ospiti che dagli abitanti del paese. Un modo per sostenere le capacità residue di queste persone e ampliare il concetto di normalità. Un modello che presto sarà replicato anche in altri paesi tra cui l’Italia. Si tratta di un quartiere a misura della fragilità, una realtà sostenibile per chi ha smarrito l'orientamento senza vivere nell'emarginazione.

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Le conseguenze

In un mite giorno di settembre, tre amici, ormai sessantenni, si ritroveranno per rievocare ogni parola o gesto del fine settimana di quarantaquattro anni prima, quando la loro amica sparì nel nulla. Tutti e tre ignari del fatto che non vi è nulla di più pericoloso che riportare in superficie ciò che si riteneva sepolto per sempre.

Invecchiare divertendosi (Lao You Suo Wan): il Paese dei Balocchi per anziani cinesi

Nasce a Pechino il primo negozio di giocattoli dedicato alle persone della terza età. La proposta viene da un ex pubblicitario, Song Delong che, impegnato in una trasmissione dedicata agli over 60, comprende l’importanza del gioco per il benessere cognitivo e relazionale della fascia più anziana della popolazione.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Il progetto, promosso dalla fondazione europea Guido Venosta, coinvolge i radiotaxi milanesi 024040, 028585, 026969 e le associazioni di categoria Tam, SATaM, unione artigiani della provincia di Milano, Taxiservice, insieme a palazzo Marino. 

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 29/03/2021

Parola chiave: Anziano non autosufficiente, Bisogni degli anziani, Crisi economica, Epidemie, Rete dei servizi, integrazione

 

Il Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, Vittorio Colao, ritiene che sia indispensabile potenziare la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione per poter meglio rispondere alle esigenze dei cittadini.

 

Scritto da Lacchi Nives il 28/03/2021

Parola chiave: Qualità dei servizi, Rete informatica, Tecnologia

 

Tutti i giovedì alle 15, su Google Meet, l'Associazione "I Ragazzi della Terza Età" organizza il programma di intrattenimento "I caffè della Valle". Un'iniziativa che nasce dalla necessità di continuare ad incontrarsi, divertendosi e condividendo esperienze e testimonianze con l’obiettivo di non smettere mai di imparare e di confrontarsi.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 24/03/2021

Parola chiave: Informatica, Internet, No profit, Volontariato a favore di anziani

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6441 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.