|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.repubblica.it
30/08/2017

"Vorrei essere normale": Bologna, i malati raccontano l'Alzheimer a fumetti

Al Centro disturbi cognitivi e delle demenze del Sant’Orsola di Bologna centinaia di anziani vengono visitati ogni anno. Una serie di test indaga le capacità mentali dei pazienti e a ognuno di loro viene assegnato un punteggio da 0 a 30. Più basso è, più la diagnosi è grave.

Per alcuni pazienti sembra un addio alla vita. Per altri un tentativo disperato di restarci, di aggrapparsi alle persone che amano o ai ricordi. Hanno settanta, ottanta, novant’anni. Lo sanno che qualcosa non va, che la malattia cancella i ricordi, che nella loro testa c’è il buio, che il giorno prima non hanno riconosciuto il figlio, la moglie, il marito con cui hanno passato un’esistenza assieme.

Tra le prove c’è quella della scrittura di una frase. Grazie a un progetto del policlinico, queste frasi sono uscite dagli archivi e dalle cartelle cliniche e sono state affidate a due fumettisti, Rocco Lombardi e Simone Lucciola, che le hanno trasformate in tavole illustrate, appese questa estate nel reparto di Geriatria.

I disegni dei fumettisti vengono appesi alle pareti. Sembrano quadri, talvolta onirici, altre volte realistici.


(Fonte: www.repubblica.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Walking Football, camminando col pallone da calcio

L'Irlanda, con i fondi che la UEFA devolve ogni anno a favore di attività di responsabilità sociale, ha dato vita al progetto Walking Football per adattare le modalità di gioco ai ritmi più lenti dei senior.

Nel Cilento si vive di più e si è meno soggetti al contagio da Covid-19

In Cilento, zona sud della Campania, si vive di più. Infatti i centenari sono numerosi e svolgono in autonomia molte attività che gli anziani di altre zone non sono più in grado di fare.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Dal Club Alpino Italiano (CAI) arrivano alcune raccomandazioni utili per andare in montagna in sicurezza anche quando si è over 50.

 

Milesi Sanzia, www.spazio50.org, 24/07/2021

Parola chiave: Contesto montano, Tempo libero, hobbies, Viaggio

 

Il 3 giugno scorso a Roma, presso il CNEL (il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro) è stato presentato il Rapporto Scientifico sulla Popolazione. Il documento, curato dall’Associazione Italiana per gli Studi di Popolazione (AISP), affronta gli anni dal 2000 al 2020.

 

Costalunga Anna, www.spazio50.org, 22/06/2021

Parola chiave: Analisi demografica, Invecchiamento attivo

 

Nadine è un robot umanoide nato dall’inventiva di Nadia Thalmann, esperta di robotica sociale e direttore dell’Institute For Media Innovation di Singapore. È alta poco più di un metro e 30, pesa 35 kg, ha una pelle morbida, una cascata di capelli castani e le fattezze della sua “creatrice”. Può riconoscere i volti, stringere le mani, sorridere e dialogare in diverse lingue.

 

Costalunga Anna, www.spazio50.org, 24/05/2021

Parola chiave: Ausili, Residenza Sanitaria Assistenziale, Assistente familiare, badante

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 166 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.