|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.ilgiornale.it
19/10/2017

L'Italia è il paradiso degli anziani ma per i giovani è un inferno

Pochi giovani e sempre più poveri. Il quadro dell'Italia nell'ultimo Rapporto Ocse offre la visione di un paese dove le disuguaglianze sono sempre più forti. In particolare per quanto riguarda il lavoro e il reddito.

Il divario generazionale è andato crescendo negli ultimi 30 anni fino a diventare un abisso. Tra il 2000 ed il 2016, mentre per gli anziani tra i 55 ed il 64 anni il tasso di occupazione è cresciuto del 23%, per gli adulti di età media, 54-25 anni, è salito solo dell'1%. Ma il dato aberrante è che invece è crollato dell'11 per cento nella fascia dei più giovani, 18-24 anni.

Non solo. A partire dalla metà degli anni '80 il reddito degli anziani tra i 60 e i 64 anni è aumentato del 25 in più rispetto a quello dei trentenni. Il tasso di povertà è cresciuto tra i giovani, mentre è calato rapidamente tra gli anziani.

L'Ocse suggerisce politiche che favoriscano l'inversione di questa tendenza.


(Fonte: www.ilgiornale.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

www.home4dem.eu

Home4Dem è una soluzione ICT (sistemazione logistica dell'abitazione) di terza generazione e modulare per sostenere le persone affette da demenza.

Arrugas – Rughe

Emilio era un direttore di banca e la sua identità resta ancorata agli oggetti da cui non si separa mai, un orologio e un portafogli.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Gli anziani si addormentano con difficoltà e si svegliano tante volte nel cuore della notte: questo è quanto emerso nel corso del congresso della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (Sigg) tenutosi a Napoli.

 

Di Todaro Fabio, www.lastampa.it, 28/12/2017

Parola chiave: Disturbi del sonno

 

Riprendendo uno studio effettuato da ANFASS, l'articolo evidenzia come la legge sul Dopo di noi, entrata in vigore il 25 giugno 2016, abbia trovato applicazione pratica e in modo differenziato solo in poche Regioni: Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Toscana, Marche e Molise.

 

De Carli Sara, www.vita.it, 01/12/2017

Parola chiave: Disabilita, handicap

 

Alla Fondazione Ferrero di Alba ci si interroga sulla longevità. L’Oms ha stimato che nel 2050 circa due miliardi di persone nel mondo avranno più di 65 anni. L’allungamento della vita è una conquista e una sfida, perché non comporta necessariamente una qualità di vita migliore.

 

Fiori Roberto, www.lastampa.it, n.,

Parola chiave: Arte, creativita, Qualità della vita

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 20 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.