|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.neodemos.info
22/09/2017

L'occupazione matura: al lavoro dopo i 50 anni nell'Italia in lenta ripresa. Il caso del Piemonte

E’ noto che le persone di età matura vanno assumendo un peso crescente fra gli occupati, come risultato dell’afflusso di classi demografiche più numerose, coniugato alla frenata imposta dalla riforma pensionistica ai loro flussi di uscita.

E' interessante chiedersi chi siano coloro che vengono assunti in età avanzata, quali siano gli ambiti settoriali in cui trovano lavoro e per svolgere quali attività.  Il ruolo più importante come datore di nuove opportunità lavorative per gli ultra 50enni lo svolgono senz’altro i servizi, ma anche i settori metalmeccanico e delle costruzioni per gli uomini.  Una seconda quota significativa è il lavoro domestico: un ambito però quasi esclusivamente femminile, in cui le straniere sono più del doppio delle italiane e insieme rappresentano circa il 10% di tutti gli avviamenti di over50.

Lo studio dell'IRES, relativo al Piemonte, indica anche che la composizione del flusso delle nuove assunzioni per profilo e qualifica sembra decisamente appiattita sui livelli di qualificazione bassi, inferiori rispetto alla distribuzione degli occupati d’età matura nel loro complesso.


(Fonte: www.neodemos.info)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Le "case intelligenti" per anziani e disabili

Sono pronte le “case intelligenti” nel quartiere Altobello di Mestre.

Lidia Ravera e l'anzianità

La scrittrice Lidia Ravera ha scelto il tema dell'anzianità non solo per alcuni suoi libri ma anche per il suo impegno lavorativo e nel sociale. A Roma ha fondato il Senior caffè.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Sono stati premiati dal Maestro Pupi Avati i vincitori di Corti di Lunga Vita, il concorso internazionale di cortometraggi promosso dall’associazione 50&Più.

 

De Felicis Dario, www.centrostudi.50epiu.it, 13/12/2018

Parola chiave: Arte, creatività, Cinema

 

Uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Applied Physiology da ricercatori della Ball State University di Muncie (Usa) giunge alle seguente conclusione: allenarsi regolarmente potrebbe aiutare a restare giovani; i settantenni che hanno sempre praticato un’attività fisica avrebbero una salute cardiovascolare simile a quella di chi ha 30 anni di meno.

 

Comerci Nadia, salute24.ilsole24ore.com, 27/11/2018

Parola chiave: Attività fisica, Invecchiamento attivo

 

Rovistare per ore nelle tasche o in borsa alla ricerca degli occhiali, non ricordare di aver chiuso la macchina o dove è parcheggiata, mettere a soqquadro la casa per trovare il telefono. Molti “smemorati” temono che ci sia una correlazione tra dimenticare da giovani e sviluppare patologie come demenza o decadimento cognitivo nella terza età. È una preoccupazione fondata?

 

Turin Silvia, www.corriere.it, 02/12/2018

Parola chiave: Disturbi della memoria, Prevenzione, Stili di vita

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 68 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.