|

|

|

|

|


Autore

Fonte
La Repubblica
13/11/2017

2044. Il sorpasso degli anziani

Assinews.it riporta un articolo di Repubblica dal titolo emblematico: sappiamo che la popolazione anziana aumenta in modo proporzionale rispetto alle giovani generazioni, ma ci sono alcune date che potrebbero rappresentare veri e propri choc demografici.

La prima arriva nel 2032: è l’anno in cui vanno in pensione tutti in una volta un milione e 35 mila baby boomers, un picco assoluto. Sono i neonati del 1964. La previsione, invece, è che nel 2032 nascano non più di 450.000 bambini. Secondo choc demografico: 2044. È l’anno in cui ci si accorge che il rapporto tra giovani e anziani si sta progressivamente ribaltando. In Italia ci saranno quasi 8 milioni di under 54 in meno rispetto a vent’anni prima e 6 milioni in più di over 65, ormai un terzo di tutta la popolazione. Terza e ultima onda anomala: 2065. È l’anno in cui il numero dei decessi doppia (sempre da previsione) quello delle nascite: 850 mila contro 422 mila.

Rischiano di spezzarsi tutti gli equilibri sociali. A cominciare da quello pensionistico. La spesa previdenziale raggiunge un picco imprevisto, il 16,3% del Pil, ma l’Eurostat la prevede ancora più alta: 18,3% e si rischia che non ci sarà neppure più l'apporto, ora consistente, dei contributi previdenziali degli immigrati che preferiranno stabilirsi nel nord Europa, salvo che per lavori poco qualificati.


(Sintesi redatta da: Gianni Desanti)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

The Lady in the Van

Mary Shepherd è un’anziana signora che vive nel quieto quartiere di Camden Town, Londra. La sua casa è un furgone (un van) scalcagnato e puzzolente...

Povertà, anziani, persone con disabilità: bando da 1,7 milioni per progetti sociali del Terzo settore

Due mesi per presentare proposte in grado rispondere ai bisogni delle persone più fragili. É il tempo a disposizione degli enti del Terzo settore per concorrere, attraverso idee e progetti, a rendere più innovativo il welfare dell’Emilia-Romagna. L’occasione è offerta dal bando di oltre 1,7 milioni di euro approvato dalla Giunta regionale e aperto fino al 14 luglio, che stabilisce criteri e risorse disponibili a livello provinciale per la realizzazione di progetti in ambito sociale. 

Ultimi inserimenti in Periodico

 

La lettura dei cosiddetti big data potrà forse consentire di stabilire con una certa attendibilità la data della morte di una persona; una equipe di Google sta lavorando a questa ipotesi, perfezionando un algoritmo.

 

Sideri Massimo, Corriere della Sera, 20/06/2018

Parola chiave: Dati statistici, Fine vita

 

EPALE (Piattaforma elettronica per l'apprendimento degli adulti in Europa) pubblica un documento sulle case intergenerazionali che si stanno sviluppando in Austria ma che già dal 2006 sono presenti in Germania.

 

Brnthaler Christine, ec.europa.eu, n.,

Parola chiave: Abitazione, Rapporti intergenerazionali

 

In Rete, in questi giorni, hanno suscitato commozione e tenerezza le immagini di anziani soli ripresi nelle più diverse situazioni.

 

Fasano Giusi, , 13/07/2018

Parola chiave: Rete informatica, Social Network

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 49 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.