|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
07/02/2018

Fonte
www.corriere.it

Mangiare lentamente: un aiuto per evitare la sindrome metabolica

Uno studio del cardiologo Takayuki Yamaji, dell’università di Hiroshima, ha dimostrato che la velocità con cui mangiamo è direttamente proporzionale al rischio di sviluppare la sindrome metabolica; condizione che potrebbe causare aumento dei trigliceridi, colesterolo, della glicemia, della pressione sanguigna e dell’obesità.

Secondo il ricercatore, il pasto andrebbe consumato in non meno di mezz’ora, dovrebbe essere ben masticato e possibilmente in un luogo preposto e non davanti al televisore o al computer. Infatti, i dati mostrano che i pasti veloci aumentano anche le oscillazioni della glicemia, a loro volta causa di un maggior rischio di resistenza all’insulina e quindi di diabete. Di conseguenza, mangiare con più calma può essere un metodo utile per migliorare lo stato di salute generale.


(Sintesi redatta da: Manuela Manuela)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Bando Insieme per il sociale - Welfare di Comunità 2018

Lo scopo del Bando è di concorrere, tramite la realizzazione di differenti progetti, al superamento dell’emarginazione e del disagio sociale, nelle molteplici forme in cui il fenomeno si manifesta all’interno della società: dal recupero delle tossicodipendenze, all’aiuto delle vittime di violenza, dal sostegno alle categorie svantaggiate, al contrasto di ogni forma di povertà.

Rottamatori e rottamati. Giovani e anziani nel XXI secolo

Il termine "rottamazione" è tornato in auge nel nostro vocabolario, grazie alla nouvelle vague della politica italiana: introdotto con forza da Matteo Renzi, ha assunto nell'immaginario collettivo un significato positivo in termini di rinnovamento e propensione al futuro, quasi un manifesto contro le generazioni precedenti, accusate di immobilismo e conservazione del potere.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Presentate a Milano, presso l' Università Bocconi, le attività della Fondazione Sacra Famiglia che opera nel settore dell'assistenza: 122 anni di Storia, 23 sedi in tre Regioni, 13mila persone assistite attraverso prestazioni di qualità e percorsi di cura individuali, quasi 100 mila prestazioni erogate, 95,3 milioni di euro investiti nella missione e interamente ridistribuiti, circa 2mila collaboratori di cui l’84% a contatto con l’utente e 1.250 volontari.

 

Scritto da Desanti Gianni il 14/07/2018

Parola chiave: Counselling, Servizi assistenziali

 

A Bruxelles, il 26 giugno scorso, l'Alzheimer Europe (organizzazione che unisce 40 associazioni alzheimer europee) ha presentato al Parlamento Europeo l'Europeans Carers' Report 2018.

 

Scritto da Dario Luciana il 11/07/2018

Parola chiave: Malattia di Alzheimer, Ricerca

 

Le malattie di cuore sono la prima causa di morte  in Italia; circa 200.000 ogni anno, con un picco tra gli over 65.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 11/07/2018

Parola chiave: Longevità, Malattie cardiovascolari

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5759 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.