|

|

|

|

|


Regia

Martina Fabio

Titolo

Che cos’è l’amore
Con: Vanna Botta, Danilo Reschigna
Italia, 2015, min.64

Che cos’è l’amore

Che cos'è l'amore" racconta la relazione sentimentale tra Danilo e Vanna, osservando e ricostruendo la loro quotidianità densa di silenzi e di parole sussurrate, di ritmi lenti e gesti delicati.

Con leggerezza e ironia il film accompagna lo spettatore a riflettere sul senso della vita, sull'amore puro e l'attesa - inevitabile - della morte.


(Fonte: www.mymovies.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

I segreti di Osage County

In una casa nelle campagne dell'Oklahoma l'anziano poeta Beverly descrive alla neoassunta Johnna la situazione familiare: lui è un forte bevitore ma questo suo vizio è tollerato dalla moglie Violet che fa un uso smodato di pillole.

www.puntoservice.org

L’offerta di Punto Service abbraccia idealmente tutte le età della vita dell’individuo, partendo dalla formazione e dall’educazione dei bambini, passando dalla gestione del disagio e dell’handicap, fino ad arrivare alla cura e all’assistenza nella terza età.

Ultimi inserimenti in Audiovisivo

 

Jean, Annie, Albert, Jeanne e Claude sono amici da quattro decenni. Due coppie sposate e un single impenitente, tutti ultrasettantenni, alle prese con le malattie del cuore, delle cellule o della memoria.

 

Regia di Robelin Stéphane, Francia, Germania, 2011

 

“Florida”, l’ultimo film di Philippe Le Guay (“Molière in bicicletta”, “Le donne del sesto piano”), mette in scena il difficile rapporto tra una figlia e un padre anziano che mostra i primi segni di demenza.

 

Regia di Le Guay Philippe, Francia, 2015

 

Sempre in cerca di occasioni per parlare di vecchiaia con l’aiuto del cinema, che con la sua folgorante immediatezza riesce a farci risparmiare tante parole, mi imbatto in questa pellicola di Nick Cassavetes, una decina d’anni dopo averla vista, sopra pensiero, la prima volta. Consulto le due enciclopedie del cinema che abitano su uno scaffale di casa mia, con il solo scopo di riferirne correttamente nomi degli attori e anno di creazione, e trovo da una parte una stroncatura, dall’altra, dopo titolo, regia, interpreti e data, nulla. L’opera viene giudicata tanto scadente da non meritare una sola parola.

 

Regia di Cassavetes Nick, USA, 2004

Visualizza altri Audiovisivi In archivio sono presenti 274 Audiovisivi

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.