|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
09/02/2018

Fonte
www.vita.it

Aumento di anziani ma meno badanti in Lombardia

Il numero delle assistenti familiari in Lombardia si attesta intorno alle 156mila unità, un terzo delle quali è regolare. Il numero di quelle regolari è stabile dal 2012, a fronte di una crescita degli anziani non autosufficienti di circa 7mila unità l’anno.

Questo dato fa pensare a una crescita del mercato non regolare, dal momento che la domanda di cura per gli anziani non trova risposte adeguate nel sistema formale dell’assistenza e la capacità ricettiva del sistema dei servizi non vede a sua volta una crescita proporzionata al ritmo con cui gli anziani aumentano.

L’assistente familiare resta una soluzione per molti versi ancora preferita, ma per un numero crescente di famiglie non più praticabile per gli alti costi. Neppure la legge L.R. n. 15 del 25 maggio 2015, che prevedeva uno stanziamento di 700mila euro a beneficio delle famiglie, ha portato beneficio alle criticità.


(Sintesi redatta da: Bianca Mandelli)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

L'EMERGENZA DELLA RIABILITAZIONE NELL'ICTUS: DAL PDTA AL PDTR

La cura dell’ictus è stata recentemente oggetto di interesse con nuovi Percorsi Diagnostici Terapeutici e Assistenziali che hanno prodotto un notevole miglioramento delle cure e la riduzione della disabilità in moltissimi casi. In particolare la procedura di fibrinolisi si è mostrata efficace riducendo significativamente la mortalità e molti studi hanno messo in evidenza gli enormi vantaggi di un ricovero dei pazienti con ictus in specifici reparti attrezzati per la cura di questo tipo di patologia cerebrale.

Nello zaino dell’operatore sociale. Strumenti della relazione d’aiuto (Modulo 2)

Il corso, organizzato dall’Università della Strada del Gruppo Abele, in programma per il 20 e 21 febbraio 2019 alla Fabbrica delle “e” di Torino, offre una riflessione su una metodologia impiegata nella relazione di aiuto e nei contesti organizzativi, che utilizza un approccio sistemico per far emergere gli irrisoltirelazionali, che influenzano pesantemente il regolare sviluppo esistenziale.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Lo scorso 30 novembre, nel convegno di Confartigianato Imprese Piemonte e Anap Piemonte (Associazione nazionale anziani e pensionati), è stato trattato il tema Salute, benessere e cronicità: le nuove sfide.

 

Scritto da Lacchi Nives il 02/12/2018

Parola chiave: Assistente familiare, badante, Costi sanitari e assistenziali, Welfare

 

La scrittrice Lidia Ravera ha scelto il tema dell'anzianità non solo per alcuni suoi libri ma anche per il suo impegno lavorativo e nel sociale. A Roma ha fondato il Senior caffè.

 

Scritto da Desanti Gianni il 02/12/2018

Parola chiave: Bisogni degli anziani, Rappresentazione sociale della vecchiaia, Storie di vita

 

La ricerca Generazione 55 special, condotta da Ipsos e promossa da Amplifon, ha messo a confronto gli over 55 italiani con quelli di Australia, Francia, Germania e Stati Uniti.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 30/11/2018

Parola chiave: Ricerca

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5865 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.