|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.corriere.it
05/02/2018

La creatività non ha età: ecco come tanti grandi hanno sconfitto il tempo

Pupi Avati, per motivi di età, ha lasciato la commissione del Ministero della Cultura per la selezione dei film meritevoli di contributo. La sua scelta ha aperto il dibattito sulla vecchiaia e la capacità intellettiva degli anziani.

Andrea Camilleri afferma che la vecchiaia non intacca la capacità di sognare, anzi rende più sensibili verso gli aspetti impalpabili della vita, cioè verso le emozioni e i sentimenti. Magari le gambe cedono, la vista diminuisce e le mani tremano, ma non importa, gli anni senili sono "un dono del cielo", così li definisce lo scrittore Raffaele La Capria.

Molti sono gli esempi di persone avanti con gli anni che hanno segnato con la loro creatività la nostra società: da Pablo Picasso, morto a 92 anni senza aver mai perso la forza inventiva e innovativa a Giuseppe Verdi che scrisse a ottant’anni il Falstaff.  Esempi di longevità creativa sono i fratelli Taviani, Ermanno Olmi, Manoel de Oliveira, il regista portoghese morto a 106 anni e attivo fino all'ultimo.

Una persona che di vecchiaia se ne intendeva era Rita Levi Montalcini, alla quale si deve un elogio della vecchiaia in contrasto con la visione pessimistica del suo coetaneo Norberto Bobbio: il premio Nobel della Medicina scrisse addirittura un libro per dimostrare come l’inevitabile logorio fisico non comporta un deterioramento delle facoltà mentali.


(Fonte: www.corriere.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

L’anziano e il sonno

Il libro affronta l'analisi degli aspetti più significativi del rapporto degli anziani con il sonno.

Anziani poco attenti alla prevenzione

Da un’indagine condotta da Senior Italia FederAnziani su un campione di 6.000 over 60, è emerso che gli over 60 sono poco attenti alla prevenzione e si sottopongono di rado o addirittura mai a screening e indagini diagnostiche per le principali patologie che li riguardano.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

L’Associazione 50&Più lancia la nuova edizione del concorso Corti di Lunga Vita, proponendo un “Viaggio all’origine della gioia”. Dopo il successo della scorsa edizione che ha visto la partecipazione di oltre 50 opere provenienti dall’Italia e dall’estero, la 50&Più vuole dare nuovamente la possibilità di cimentarsi nella realizzazione di cortometraggi originali, realizzati dopo il mese di luglio 2017.

 

Redazione Centro Studi 50&Pi, www.centrostudi.50epiu.it, 03/05/2018

Parola chiave: Cinema

 

In un'intervista rilasciata all'Aftonbladet, il ministro svedese del welfare Annika Strandhällui ha dichiarato che l’insostenibilità delle spese nell’assistenza sanitaria non deriva dalle cure da prestare al crescente numero di immigrati ma da quelle riservate al crescente numero di persone di una certa età.

 

Gurrado Antonio, www.ilfoglio.it, 30/04/2018

Parola chiave: Welfare, Immigrazione, emigrazione

 

In Italia, l’Inps paga poco meno di 400 mila pensioni estere, mediamente di importo piuttosto basso.

 

Cifoni Luca, www.Il messaggero.it , 11/04/2018

Parola chiave: Qualità della vita, Sistema pensionistico

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 36 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.