|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
13/02/2018

Fonte
www.redattoresociale.it

In Toscana un gps per essere ritrovati

Un dispositivo di geolocalizzazione aiuterà le famiglie toscane a ritrovare i propri cari.

A Firenze tra Prefettura, Regione Toscana, Associazione Italiana Malattia di Alzheimer-AIMA e Associazione Penelope è stato firmato un protocollo, denominato Piano di intervento coordinato per la ricerca e il soccorso delle persone affette da patologie neurodegenerative.

Il progetto prevede la consegna gratuita, con il solo costo di attivazione della scheda SIM, di un gps alle famiglie dei malati per rintracciare le persone affette da patologie neurovegetative e facilitare il loro soccorso in caso di smarrimento.


(Sintesi redatta da: Nives Lacchi)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Non temere

Giuseppe, malato di Alzheimer ad uno stadio avanzato, è ricoverato in una clinica. Questo è il racconto di una sua giornata, della sua routine, della sua realtà sempre uguale a se stessa, di ogni cosa vissuta sempre come fosse la prima volta.

www.personeche.it

Persone che è una piattaforma digitale che nasce allo scopo di migliorare la qualità della vita e creare una società capace di convivere meglio con la malattia, sia per chi è malato sia per chi del malato si prende cura.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Un dispositivo di geolocalizzazione aiuterà le famiglie toscane a ritrovare i propri cari.

 

Scritto da Lacchi Nives il 13/02/2018

Parola chiave: Demenza senile, Tecnologia, Telesoccorso, telecontrollo

 

Nonostante nel 2015 il governo avesse deciso di consentire a tutte le coppie di avere due figli, nel 2017 in Cina le nascite sono diminuite di 630mila bambini.

 

Scritto da bianca.mandelli@libero.it il 09/02/2018

Parola chiave: Centro di documentazione, Dati statistici

 

Il numero delle assistenti familiari in Lombardia si attesta intorno alle 156mila unità, un terzo delle quali è regolare. Il numero di quelle regolari è stabile dal 2012, a fronte di una crescita degli anziani non autosufficienti di circa 7mila unità l’anno.

 

Scritto da bianca.mandelli@libero.it il 09/02/2018

Parola chiave: Anziano non autosufficiente, Assistente familiare, badante, Bisogni degli anziani, Domicilio, Politiche riferite alla popolazione anziana

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5971 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.