|

|

|

|

|


Regia

Momoko Ando

Titolo

0.5mm
Con: Ando Sakura, Tsugawa Masahiko, Emoto Akira, Sakata Toshio, Kusabue Mitsuko
Giappone, 2014, min.196

0.5mm

5 mm, il nuovo lavoro della regista Momoko Ando, è stato inserito tra i dieci migliori film giapponesi dell’anno. Sawa è una filantropa e ha una naturale inclinazione nell'accudire gli anziani: li lava, li consola, gli parla, li rivitalizza anche se inermi.

Dapprima la ragazza svolge questo compito per un'agenzia, ma poi si ritrova senza lavoro dopo un incidente avvenuto nella casa di un anziano, in seguito al quale la figlia di quest’ultimo si suicida. Decide, quindi, di girovagare per la città alla ricerca di uomini anziani soli a cui dedicarsi. Il suo approccio, però, è ben lontano dall'essere di aiuto. Sawa osserva le sue vittime, li scruta e decide di avvicinarsi a loro nel momento in cui stanno compiendo piccole attività criminali, come rubare in un supermercato o bucare le ruote di altre biciclette. Attraverso il ricatto e l’astuzia la protagonista si introduce a casa degli uomini, non con volontà di volerli truffare, ma per aiutarli nel procedere della loro vita. Durante una delle sue ricerca incontra Makoto, la figlia muta e solitaria della donna suicidatasi. Ora la giovane vive con il padre, un altro anziano che necessita dell'aiuto della ragazza tanto quanto Makoto.
Sawa chi è? Perché si adatta a vivere in case povere e di lamiera con gli anziani proprietari? Alla ragazza riesce naturale dedicarsi agli anziani, perché si tratta della sua 'missione di vita' così da eseguirla con estrema semplicità; restituisce loro lo status di uomini, di essere viventi emancipandoli dall'idea di peso per le famiglie o per la società.


(Fonte: www.linkinmovies.it/)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

La fragilità degli anziani. Strategie, progetti, strumenti per invecchiare bene

Ogni professionista parla oggi della sua fragilità, di quella che incontra e osserva nelle persone che prende in carico.

Straniera di casa Per una formazione sistemica dell'assistente

L'assistente familiare è una figura che si è inserita negli spazi vuoti del Welfare italiano, sempre più in difficoltà nel gestire i bisogni di una popolazione anziana in notevole espansione.

Ultimi inserimenti in Audiovisivo

 

Leo, Bruno e Zvi crescono in un villaggio ebraico della Polonia di inizio Novecento innamorati della stessa ragazza, la bellissima e volubile Alma, che promette a tutti e tre di sposarli, uno dopo l'altro.

 

Regia di Radu Mihaileanu, Francia, Canada, Romania, USA, 2016

 

Scopo del corto, attraverso una trama a incastro, è indurre lo spettatore a riflettere non solo sul mondo perduto del malato di Alzheimer, ma su chi di quel mondo faceva parte e si trova, quando la malattia giunge quasi al suo culmine, tagliato fuori da quell’esistenza, da quei ricordi.

 

Regia di Toscani Mario, Italia, 2015

 

Le lussuose e verdeggianti villette a schiera d'Inghilterra non sono poi così perfette come sembrano. La signora Sandra, che ama farsi chiamare "Lady Abbott", lo scoprirà molto presto. Suo malgrado.

 

Regia di Loncraine Richard, Gran Bretagna, 2017

Visualizza altri Audiovisivi In archivio sono presenti 309 Audiovisivi

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.