|

|

|

|

|


Regia

Toscani Mario

Titolo

Ti ho incontrata domani
Con: Chiara Turrini, Mario Peretti, Lara Rigotti
Italia, 2015, min.12

Ti ho incontrata domani

Scopo del corto, attraverso una trama a incastro, è indurre lo spettatore a riflettere non solo sul mondo perduto del malato di Alzheimer, ma su chi di quel mondo faceva parte e si trova, quando la malattia giunge quasi al suo culmine, tagliato fuori da quell’esistenza, da quei ricordi.

“Ti ho incontrata domani” racconta sia lo smarrimento dell’identità’ cui conduce la malattia dell’Alzheimer, ma soprattutto un altro smarrimento, quello di chi resta, di chi vede trasformare la/il compagna/o di un cammino condiviso in un ologramma. Si sofferma principalmente sull’emozione di chi, come appena sveglio al mattino, vorrebbe trattenere ancora negli occhi, il sogno della notte, che necessariamente si dissolve.

Diventa quindi difficile stabilire quale dei due drammi sia il più insostenibile, quello di chi “parte” inghiottito dall’ignoto, o quello di chi resta, assistendo inerme all’inesorabile dissoluzione di una vita. Attraverso un voluto fraintendimento, il regista conduce lo spettatore attraverso il medesimo smarrimento: lo specchio e la sua immagine riflessa non coincidono più.


(Fonte: www.benfare.it/)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Vuoi vivere a lungo? Fai tanto sport e non fumare!

Secondo il Biritish MEdical Journal non fumare, seguire una dieta equilibrata, moderare il consumo di alcolici, fare attività fisica con regolarità oltre i 50 annni aiuterebbe a prevenire il cancro, il diabete e le malattie cardiovascolari.

Coronavirus: si mobilita il volontariato

Il Comune di Milano non dimentica gli anziani e a ogni decreto coronavirus ha alzato il livello di attenzione coinvolgendo realtà di volontariato già strutturate come Caritas ed Emergency, ma anche tassisti e farmacie.

Ultimi inserimenti in Audiovisivo

 

Amadeus (Nick Nolte) ha 76 anni ed è malato di Alzheimer. Al funerale della moglie Maggie si presenta all'altare e imbastisce un elogio del seno generoso della consorte defunta, dopodiché si rintana a vivere nel disordine crescente della loro casa coniugale.

 

Regia di Schweiger Til, Germania, 2018

 

Sono passati 15 anni da quando uno sconosciuto ha rapito Samantha Andretti mentre tornava a casa da scuola.

 

Regia di Carrisi Donato , Italia, 2019

 

Diva del cinema francese, Fabienne Daugeville pubblica un libro di memorie e per l'occasione riceve la visita della figlia Lumir, sceneggiatrice che vive a New York con il marito Hank e la piccola Charlotte.

 

Regia di Kore'eda Hirokazu , Francia, 2019

Visualizza altri Audiovisivi In archivio sono presenti 357 Audiovisivi

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le pi├╣ importanti notizie della settimana.