|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.vita.it
15/02/2018

La retorica dei falsi invalidi? Guardate quanto ha fruttato e poi chiedete scusa

Due governi diversi hanno previsto due tornate di ispezioni straordinarie per stanare i 'falsi invalidi', dal 2009 al 2015, con 1 milione 250mila controlli.

Ci si aspettava di recuperare un miliardo di euro ma in realtà nel Fondo Non Autosufficienza per il 2017 sono arrivati solo 13,6 milioni in più. Vincenzo Falabella, presidente della FISH, Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap, ha messo in luce, su Superando, il castello di bugie, di incompetenze, di strumentali affermazioni che si sono sgretolate sotto l’evidenza dei numeri e ha detto: “ora qualcuno ci chieda scusa”.

Nel 2009/2012 sono stati fatti 800.000 controlli su altrettante persone per verificare se davvero avessero i requisiti per ricevere le provvidenze economiche relative a minorazioni civili, disabilità e handicap di cui godevano. Nel 2013/2015 si sono fatte altre 150.000 nuove verifiche all'anno, in aggiuntiva all’ordinaria attività ispettiva.

La prima tornata aveva portato a un risparmio annuo di circa 150 milioni di euro derivanti dalle revoche, incluse quindi le persone che si sono viste ridurre la percentuale di invalidità ma che nessuno potrebbe definire falsi invalidi. Ma il secondo giro è andato molto peggio: 13 milioni e 600mila euro in tre anni, a fronte di 450mila controlli.

I 13,6 milioni recuperati da cittadini a cui non spettavano, sono andati a integrare il fondo di 450 milioni destinati alle non autosufficienze come previsto dal decreto di riparto per il 2017.


(Fonte: www.vita.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Master Universitario II Livello in Neuropsicologia Clinica-Età Evolutiva, Adulti e Anziani A.A. 2018/2019 XIV Edizione

L'Università Europea di Roma - Istituto Skinner presenta su Emagister.it il Master in II Livello in Neuropsicologia Clinica - Età Evolutiva, Adulti e Anziani rivolto sia a laureati in psicologia (specialistica o vecchio ordinamento) che a laureati in medicina e chirurgia.

Animatore Residenze per Anziani

Il corso si svolge in forma presenziale a Milano e prevede 200 ore di formazione, di cui 80 saranno dedicate a un tirocinio formativo presso strutture convenzionate. L’animatore è una figura professionale di supporto, che interagisce costantemente con un equipe medica e sociale e promuove attività ludico ricreative finalizzate all’inclusione e alla partecipazione degli utenti anziani.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

L'articolo parte da alcune constatazioni demografiche relative all'aumento della popolazione anziana over 65 e mette in discussione la possibilità che, nel prossimo futuro, possa mantenersi una tipologia di welfare come quella attuale.

 

Moia Luciano, Avvenire, 20/06/2018

Parola chiave: Assistenza Domiciliare, Costi sanitari e assistenziali

 

La prima parte dell'articolo si sofferma sulle varie tipologie di dolore che può essere acuto o cronico; il dolore è normalmente curato con farmaci, terapie supportive o interventi chirurgici, ma recenti studi propongono nuove soluzioni.

 

Arcovio Valentina, Il Messaggero, 20/06/2018

Parola chiave: Dolore, Ricerca

 

La comunicazione e la collaborazione tra generazioni differenti sembra essere una nota dolente in molti ambienti, dal lavoro alla politica, alla famiglia. Una ricerca AstraRicerche per Manageritalia mostra invece che gli italiani, tutti, la desidererebbero.

 

Cimpanelli Giulia, www.corriereinnovazione.corriere.it, 18/06/2018

Parola chiave: Rapporti intergenerazionali, Ricerca

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 43 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.