|

|

|

|

|


Autore

Fonte
La Repubblica
20/02/2018 p.57

Lunga vita ma solo al nord

L'articolo, citando studi e rilevamenti statistici, analizza il fenomeno dell'aumento dell'aspettativa di vita rilevando come esso non sia per nulla omogeneo, ma si differenzi per vari fattori: geografici, culturali, economici.

Mediamente si vive circa quattro anni in più nelle regioni del nord o del centro rispetto al sud. Anche all'interno di queste aree geografiche ci sono differenze significative: meglio a Treviso, Monza e Firenze, peggio a Napoli, Caserta, Siracusa e Caltanisetta.

Le discriminanti non sono solo geografiche ma anche culturali ed economiche: in generale, vivono di più coloro che hanno istruzione o redditi più elevati. Un discorso analogo vale anche per le malattie croniche e la possibilità di curarle.


(Sintesi redatta da: Gianni Desanti)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Il mio yoga per tutte le età

Le classi ideate sono 8, le lezioni hanno una durata variabile tra i 50 minuti e un'ora e 45 minuti. Per tutte c'è un'unica temperatura (37 gradi) ritenuta quella migliore per “far scorrere fluidamente il corpo”. La media sufficiente di lezioni settimanali è dalle due alle tre volte e qualsiasi ora può andar bene a seconda delle esigenze. Per scegliere la disciplina migliore Pernetta consiglia, comunque, di “sentire il proprio corpo e di praticare sempre con il sorriso”.

La terza età con sensori, app e test mirati

La tecnologia renderà gli anziani liberi di affrontare in modo quasi indipendente gli acciacchi dell'età, di rimanere in forma, di ricevere aiuto in caso di necessità di prevenire patologie.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Uno studio svolto dall’Università del Colorado di Boulder (Usa) ha individuato nella somministrazione di un farmaco antiossidante specifico per i mitocondri, le centrali energetiche delle cellule, la possibilità di ringiovanire i vasi sanguigni di 15-20 anni nel giro di sei settimane.

 

Comerci Nadia, salute24.ilsole24ore.com, 01/08/2018

Parola chiave: Malattie cardiovascolari

 

Il 4° Congresso dell’Accademia Italiana Limpe-Dismov (Accademia per lo studio della malattia di Parkinson e dei disordini del movimento), svoltosi lo scorso maggio a Roma, ha aperto i lavori sul tema dell’importanza dei dispositivi che consentono di monitorare i malati Parkinson nella loro quotidianità.

 

Peccarisi Cesare, www.corriere.it, 20/05/2018

Parola chiave: Malattia di Parkinson, Strumenti informatici e telefonia

 

Il problema della solitudine è molto presente anche a Padova, dove, su 210 mila residenti, gli over 75 soli sono 5.780, di cui 3.705 coppie senza parenti e 1.054 persone assistite dai volontari dei circoli Auser. Persone autosufficienti, ma che non hanno compagnia. L’idea di far chiamare i bambini al posto dei volontari nella telefonata settimanale di compagnia è venuta alla maestra Francesca Contarello. I bambini sono stati preparati anche simulando dialoghi ed hanno costruito dei rapporti importanti per loro e per gli anziani.

 

Balloni Flavia, www.centrostudi.50epiu.it, 31/07/2018

Parola chiave: Rapporti intergenerazionali, Volontariato a favore di anziani

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 52 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.