|

|

|

|

|


Autore

Editore
Italic (Pequod) 2016, pp.172

Dalla mia casa non si vedeva il mare

Dora ha deciso di radunare i suoi nipoti nella vecchia casa di famiglia per un pranzo. Sta cercando di venire a patti con la sua vita e gli errori che ha commesso, risolvere alcune situazioni rimaste in sospeso.

La sua badante Dashulia, che la sta aiutando con i preparativi, non riesce a capire come mai sia così difficile riunire la famiglia attorno a un tavolo. Per lei non ci sarebbe gioia più grande di stare con suo marito e i suoi figli. I nipoti, non senza ritrosie e ripensamenti, sono costretti a fare i conti con il ritorno alla casa della loro infanzia, trovandosi assaliti da ricordi che non sanno come affrontare, sentimenti che vorrebbero nascondersi ma che alla fine tornano a galla, e non c'è niente che possano fare per impedirlo. Nonostante gli sforzi, sembra che alla fine Dora non riesca ad ottenere ciò che più desiderava, il pieno riscatto della memoria. Ma la sua è solo in apparenza la storia di una sconfitta, perché, come scrive Maura Maioli in un'intensa nota finale, la memoria è "l'unica cosa che possiamo opporre alla morte, il solo luogo in cui gli oggetti, i luoghi e le persone con le loro storie continuano ad agire. E' lì che meticolosamente costruiamo il nostro passato per opporci alla fuga del presente. E' lì, sul fondo, che qualcosa resta sempre, anche dopo la fine".


(Fonte: www.ibs.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

CORSO di specializzazione per O.M.A.D. (Operatore per i Malati di Alzheimer ed altre forme di Demenze)

34 ore complessive per Infermieri, Operatori Socio sanitari, Assistenti sociali, Educatori professionali, Terapisti Occupazionali,Fisioterapisti, Caregivers.

Lavoratori in nero e stranieri garantiscono l'assistenza agli anziani nel nostro Paese

In Italia ci sono oltre 2 milioni di lavoratori domestici e molti di loro sono stranieri. Oltre il 50% di loro non è in regola e sarebbero necessarie, oltre a una sanatoria, misure complessive per garantire benefici a lungo termine.

Ultimi inserimenti in Libro

 

Oggi, grazie all'apporto dato dalla ricerca e dal superamento dei paradigmi della salute basati sulla razionalità scientifica e sul dualismo cartesiano mente-corpo, dove si individua il concetto di salute come assenza di malattia, i temi della salute-malattia e del benessere possono essere osservati in maniera diversa dal passato.

 

ZANOLLA MONICA, Maggioli Editore, 2009

 

Un uomo anziano che vive fra i suoi orsi di peluche in una casa trascurata, sviluppa un patetico affetto per ragni, topi, anitre e altri animali. Una donna anziana, che una volta teneva in piedi una famiglia e un'impresa, ora non riesce più neanche ad accendere la radio. Avvenimenti ed equivoci assurdi sono segni rivelatori dell'incipiente demenza. L'uomo e la donna erano un tempo marito e moglie. Le loro due figlie, allontanatesi quasi completamente dal padre dopo la separazione dei genitori, si sentono ora in dovere di offrire ad entrambi aiuto, per contribuire a mantenere in carreggiata le loro vite. Con stile sobrio e pungente Erika Veld descrive come le risate e le arrabbiature passeggere cedano il posto all'incertezza, alla collera e all'angoscia.

 

Veld Erika, Apeiron, 1999

 

A Ervin de Apolinário, rinomato accademico, in seguito a una forte alterazione comportamentale e a ricorrenti vuoti di memoria, viene diagnosticato l'Alzheimer.

 

Simonelli Flavia Cristina , Vittoria Iguazu Editoria, 2014

Visualizza altri Libri In archivio sono presenti 1669 Libri

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.