|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
05/04/2018

Fonte
www.ansa.it

Una dieta ricca di proteine non dà benefici agli over 65

Uno studio clinico condotto dal Brigham and Women's Hospital di Boston e pubblicato sulla rivista Jama Internal Medicine arriva alla conclusione che per gli anziani non ci sia alcun beneficio da una dieta ricca di proteine.

La raccomandazione che viene normalmente data agli over 65, sia dall’Istituto di medicina che ha condotto questa indagine sia da altre organizzazione, è quella di un’assunzione giornaliera di almeno 0,8 grammi di proteine per chilo di peso per mantenere e stimolare la crescita muscolare.

La ricerca, che ha analizzato quattro gruppi di uomini dai 65 anni in su somministrando quantità diverse di proteine, ha dimostrato che una dieta ricca non aumenta la massa e la forza muscolare né il benessere generale.


(Tratto dall’articolo www.ansa.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Woman in gold

Nel 1998 il Governo Austriaco approvò una legge per la restituzione delle opere d’arte sottratte dai nazisti. Ciò spinse l’ormai ottantaduenne Maria Altmann (insieme all’avvocato Randy Schoenberg) ad intraprendere una lunga battaglia legale per riavere le opere appartenute alla sua famiglia.

www.lacasadiriposo.it

Il sito più completo per cercare case di riposo o strutture per anziani, informazioni e offerte di lavoro nei settori dei servizi per la terza età.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Secondo lo studio effettuato del team di ricercatori della statunitense Columbia University, coordinati dalla Dott.ssa Maura Boldrini, contrariamente a quanto la scienza riteneva sino ad oggi anche negli anziani il cervello continua a rigenersarsi, purché sia sano.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 18/04/2018

Parola chiave: Ciclo di vita, Dati statistici, Progetto obiettivo tutela della salute degli anziani, Qualità della vita

 

Un'indicazione suggerita da uno studio australiano e valida solo per le donne per prevenire ictus e infarti nella terza età consiste nell’aumentare il consumo di verdure e soprattutto di broccoli, cavoli e cavoletti di Bruxelles.

 

Scritto da Mandelli Bianca il 17/04/2018

Parola chiave: Alimentazione

 

In Colombia è partito uno studio pionieristico sul ruolo dell'enigmatica proteina tau nell'Alzheimer. I ricercatori sperano di identificare nuovi bersagli farmacologici studiando una mutazione genetica ereditaria che causa una forma precoce della malattia.

 

Scritto da Mandelli Bianca il 15/04/2018

Parola chiave: Malattia di Alzheimer, Ricerca

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5719 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.