|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
12/04/2018

Fonte
www.9colonne.it

Innamorarsi nella terza età è possibile

Dall’Osservatorio di Reale Mutua dedicato al welfare emerge che instaurare una relazione in età avanzata migliora la vita di chi è solo, da molti punti di vista. Per il 53% degli i taliani essere in coppia è un motivo in più per mantenersi attivi e dedicarsi insieme alle passioni in comune.

Inoltre, per gli italiani la terza età è sempre più un periodo di pienezza e possibilità ed avere al proprio fianco un partner dà stimoli per mantenersi in forma e prendersi cura di sé, combattere la solitudine e persino migliorare l’autostima, scoprendo di poter ancora piacere.

Tuttavia, una nuova relazione dopo i 65 anni può anche essere fonte di preoccupazioni e difficoltà dovute, per esempio, all’eventualità di dover gravare, in caso di malattia, sull’altra persona, all’instaurare un nuovo equilibrio nel quotidiano, al doversi relazionare con figli e nipoti del partner e al non avere più le energie per fare quello che si faceva prima.


(Tratto dall’articolo www.9colonne.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

La miglior cura è la prevenzione

Le malattie cardiache sono considerate un male della terza età, ma colpiscono anche i giovani.

Gli anziani fanno più fatica a mentire

In base a uno studio condotto dall'Università di Brandeis, in Massachusetts, emerge che gli anziani fanno più fatica a mentire.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Emporion è un market solidale allestito a Sondrio, i cui beneficiari, attraverso una tessera a punti, possono fare la spesa gratuitamente scegliendo i prodotti volti a garantire il sostentamento della propria famiglia. 

 

Scritto da Faraglia Sonia il 13/12/2018

 

Il 28 novembre 2018 si è tenuto il corso Stiamo vigili, rivolto a 60 vigli di Ravenna; organizzato con la collaborazione dell'assessorato ai Servizi Sociali, dell'ASl e dell'associazione Alzheimer, assieme alla Polizia Municipale.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 13/12/2018

Parola chiave: Malattia di Alzheimer, Politiche riferite alla popolazione anziana

 

Che cosa si intende per delirium? Il termine si riferisce a uno stato confusionale acuto, che include la perdita di attenzione da parte del soggetto affetto, oltre all’alterazione dello stato di coscienza e spesso si verifica con l'ospedalizzazione.

 

Scritto da Dario Luciana il 13/12/2018

Parola chiave: Cura, Disturbi comportamentali

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5871 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.