|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
30/04/2018

Fonte
www.popsci.it

Il benessere della pet therapy nelle case di riposo

Secondo un team di ricercatori dell’Ohio, gli animali da compagnia che vengono portati all’interno delle case di cura o vi risiedono convivendo con un anziano, possono essere un vantaggio per tutti, ma gli amministratori devono anche considerare i possibili rischi come infortuni e malattie, e sviluppare politiche adeguate per evitarli.

I ricercatori hanno intervistato 95 amministratori di case di cura in tutto l’Ohio i quali a seguito delle esperienze con i pets, e hanno evidenziato che gli anziani sembravano più felici e tranquilli, riportando benefici fisici, sociali ed emotivi.

Dalla ricerca, inoltre, si evince che per ovviare criticità riguardo ai problemi di salute e sicurezza, come il diffondersi di infezioni o malattie che gli animali domestici potrebbero veicolare, la maggior parte delle case di cura designano operatori sanitari competenti per gli animali ed escludono anche quegli animali che di recente abbiano avuto diarrea, vomito o altro malessere.


(Tratto dall’articolo www.popsci.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

I nuovi anziani: tecnologici e sportivi

Un Senior su tre vive quotidianamente il rapporto con Internet.

Alzheimer, ancora troppi ritardi nella diagnosi

A Bruxelles, il 26 giugno scorso, l'Alzheimer Europe (organizzazione che unisce 40 associazioni alzheimer europee) ha presentato al Parlamento Europeo l'Europeans Carers' Report 2018.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Quote e Ruote è il progetto della sezione Cai di Bergamo che intende offrire il piacere di vivere l’ambiente montano anche a chi in montagna non può più andare.

 

Scritto da Mathieu Enza il 13/07/2018

Parola chiave: Accessibilità, Disabilità, handicap

 

I nonni hanno l’obbligo di mantenere i nipoti solo quando questi ultimi non sono in grado di adempiere al loro diretto e personale obbligo.

 

Scritto da Mathieu Enza il 13/07/2018

Parola chiave: Legislazione nazionale, Nonnità

 

Presso Villa Sormani di Cesano Boscone, la Fondazione Sacra Famiglia ha introdotto nella cura dei malati di Alzheimer la Doll e robotic pet therapy, ovvero l’utilizzo di bambole e di animali robotici.

 

Scritto da Desanti Gianni il 12/07/2018

Parola chiave: Animali, Pet Therapy, Ausili, Malattia di Alzheimer

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5762 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.