|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
11/05/2018

Fonte
www.federfarma.it

Con i social gli anziani si sentono meno soli

Da uno studio della Penn University, pubblicato sulla rivista scientifica New Media and Society, emerge che il ruolo dei social è importante per gli anziani, specie per chi ha limitazioni nella mobilità con conseguente ridotta possibilità di socializzazione.

Infatti chi di loro ha nella rete un ruolo attivo, postando o commentando, si sente meno solo e ha un maggior senso di interazione comunitaria.

Secondo S. Shyam Sundar, docente di comunicazione, gli sviluppatori di social network dovrebbero tener presente questa fascia di pubblico, creando nuove funzionalità a loro dedicate, incoraggiandoli a scambiare e visualizzare i messaggi, rendendo così la loro esperienza più interattiva.


(Tratto dall’articolo www.federfarma.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

J’y pense et puis j’oublie (témoignage sur le syndrome de Benson)

Colpita molto giovane da una variante atipica della malattia di Alzheimer, la sindrome di Benson, Annie-Claude Nakat offre, in questo libro, una testimonianza densa e lucida sulla sua vita con la malattia.

Nuove dimensioni del servizio sociale

In un momento storico di grande crisi politica, finanziaria, economica, sociale e, soprattutto, del sistema di Welfare così faticosamente costruito in Italia, che ha visto solo negli ultimi decenni affermare concretamente la cultura dei diritti sociali e di cittadinanza, è sembrato necessario cercare di individuare percorsi di risalita per uscire dalla crisi e per non disperdere il patrimonio etico, culturale e professionale accumulato in questi anni.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Il Metodo Montessori, conosciuto in tutto il mondo per la sua efficacia in relazione ai bambini, oggi viene utilizzato, come terapia non farmacologica, anche per rispondere alle esigenze delle persone affette da demenza.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 17/05/2018

Parola chiave: Demenza senile

 

Prendersi cura di un genitore anziano è un compito molto complesso.

 

Scritto da Mathieu Enza il 19/05/2018

Parola chiave: Caregiver

 

A Palermo gli ultrasessantacinquenni che abitano da soli sono 34mila, il 14% dei quali  non è autosufficiente.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 14/05/2018

Parola chiave: Qualità della vita, Solitudine

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5726 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.