|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.insalutenews.it
12/05/2018

Presa in carico del paziente: dal territorio agli ospedali, l'innovazione del modello lombardo 4.0

L’età media avanza e, grazie all’innovazione tecnologica, le malattie si cronicizzano; i bisogni dei pazienti potrebbero essere affrontati e gestiti in maniera diversa, tra l'altro con costi notevolmente inferiori, coinvolgendo maggiormente medici di base e farmacie. La Regione Lombardia sta introducendo un nuovo sistema di cura per i malati cronici che ha, come obiettivo, quello di ridurre l'ospedalizzazione e utilizzare al meglio le sempre più scarse risorse disponibili, limitando così i danni dovuti al taglio dei fondi.

L'assessore regionale alla sanità ci tiene a segnalare che il progetto vuole anche valorizzare la figura del medico di medicina generale, considerata fondamentale per la presa in carico del paziente cronico e si augura che un numero sempre maggiore di medici aderiscano alla proposta elaborata.

Il medico di famiglia è colui che stila il Pai (Piano assistenziale individuale) ed è il responsabile clinico. Il piano di cura del paziente, che contiene prestazioni di tipo specialistico e/o diagnostico nonché la terapia e la pianificazione delle vaccinazioni consigliate, viene costruito sui bisogni del paziente e deve essere disponibile sul fascicolo sanitario elettronico attraverso il sistema informatico.


(Fonte: www.insalutenews.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

L’Approccio capacitante nella cura degli anziani fragili, in particolare quelli con demenza. 23-24 novembre 2018, a Milano

Corso di formazione di 2° livello nella cura degli anziani fragili, in particolare quelli con demenza.

SMAC: la possibilità di individuare un tumore nella fase iniziale

SMAC (Smokers Health Multiple Action) è un progetto di screening gratuito per forti fumatori ed ex fumatori che prevede una TAC toracica a basso dosaggio, associata ad una intensa attività antifumo.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Le modifiche apportate in legge di bilancio alla proposta di legge Iori hanno creato la paradossale situazione per cui qualche migliaio di educatori oggi è fuorilegge nei servizi socio-sanitari in cui da anni lavora.

 

Bollani Marco, www.vita.it, 13/09/2018

Parola chiave: Legislazione nazionale, Operatore socio-assistenziale e sanitario

 

L'uso della marijuana, dopo la liberalizzazione in 29 paesi, è in continuo aumento non solo tra i giovani ma anche tra la popolazione anziana, sia a scopo terapeutico che a scopo ricreativo. E' da presumere che chi ha iniziato a fumare gli spinelli negli anni '60 e '70 continui a farlo ancora, anche se non con una cadenza regolare. 

 

Di Todaro Fabio, www.fondazioneveronesi.it, 25/09/2018

Parola chiave: Medicina alternativa, Stili di vita

 

Secondo uno studio effettuato dall’International Longevity Center nel Regno Unito chi invecchia in buona salute sarebbe addirittura più produttivo rispetto ai colleghi più giovani. Rimane peraltro il dubbio che i vantaggi di questa situazione siano ascrivibili solo alla comunità e non all'interessato.

 

Da Rold Cristina, www.ilsole24ore.com, 17/09/2018

Parola chiave: Lavoro nella terza età

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 57 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.