|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
03/06/2018

Fonte
www.news.fidelityhouse.eu

Correlazione tra durata del sonno e longevità

Esiste una correlazione tra durata del sonno e longevità.

Lo afferma uno studio condotto da un team di scienziati internazionali che hanno pubblicato i risultati delle loro ricerche sul Journal of Sleep Research.

Le persone di età inferiore ai 65 anni che dormono per non più di 5 ore al giorno, avrebbero un tasso di mortalità più alto del 65% rispetto a chi dorme per circa 6-7 ore al dì.

Va però detto che chi fa le ore piccole, ma recupera nel weekend il sonno perso durante la settimana, azzera questo gap, annullando il maggior rischio di morte precoce.

E’ opportuno però non eccedere nemmeno dal lato opposto. Chi dorme per più di 8 ore a notte, avrebbe un tasso di mortalità maggior del 25% rispetto a chi dorme per non più di 6 o 7 ore.

Un secondo dato interessante è che, oltre i 65 anni, questo legame tra durata del sonno e longevità viene a mancare: secondo gli studiosi il fenomeno sarebbe giustificato dal fatto che in questa fascia di età si rileva una minor necessità di dormire.


(Tratto dall’articolo www.news.fidelityhouse.eu)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

"Caro anziano, ti telefono io". I bimbi che adottano i nonni

Il problema della solitudine è molto presente anche a Padova, dove, su 210 mila residenti, gli over 75 soli sono 5.780, di cui 3.705 coppie senza parenti e 1.054 persone assistite dai volontari dei circoli Auser. Persone autosufficienti, ma che non hanno compagnia. L’idea di far chiamare i bambini al posto dei volontari nella telefonata settimanale di compagnia è venuta alla maestra Francesca Contarello. I bambini sono stati preparati anche simulando dialoghi ed hanno costruito dei rapporti importanti per loro e per gli anziani.

Studi sugli Omega3 in revisione

Studi recenti tendono a ridimensionare il ruolo degli Omega 3 nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Uno studio guidato da un team del Frederiksberg Hospital di Copenaghen, pubblicato su Mayo Clinic Proceedings, rileva che il tennis è la disciplina sportiva che aiuta a vivere più a lungo.

 

Scritto da Lacchi Nives il 14/09/2018

Parola chiave: Attività fisica, Stili di vita

 

Una ricerca effettuata da IPSOS conferma che oltre il 40% degli anziani aiuta economicamente figli e nipoti, molto più della media europea che si attesta al 24%.

 

Scritto da Desanti Gianni il 12/09/2018

Parola chiave: Sostegno economico a figli e nipoti

 

Dall’indagine Ipsos dal titolo 'I Senior di oggi in Europa. Sentirsi utili per invecchiare bene’, emerge  che un anziano su quattro sogna di innamorarsi e rifarsi una vita.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 11/09/2018

Parola chiave: Analisi comparative, Aspetti psicologici dell'invecchiamento

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5796 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.