|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.santegidio.org
15/06/2018

Giornata mondiale dell'OMS contro gli abusi sugli anziani. Le proposte di Sant'Egidio

Nella Giornata mondiale dell'OMS contro gli abusi sugli anziani, ricorsa lo scorso 15 giugno, la Comunità di Sant'Egidio ha lanciato un appello per far fronte agli abusi sulla popolazione anziana di cui spesso si legge nelle cronache.

 

La proposta si formalizza nei seguenti punti:

 

-    sviluppare la rete delle relazioni sociali.

-    promuovere nuovi modelli di intervento, come il programma Viva gli Anziani!, che fa della lotta all’isolamento sociale e del sostegno alla fragilità il cuore della propria azione.

-    tutelare i diritti degli anziani, in particolare la libertà di come e dove vivere la propria vita. Infatti, in molti paesi del mondo, soprattutto in quelli più ricchi, l’istituzionalizzazione diventa spesso una scelta obbligata, per la carenza di servizi sul territorio e a domicilio.

-    sviluppare forme di cohousing: anziani che scelgono di vivere insieme per combattere la solitudine e far fronte alle difficoltà economiche.


(Fonte: www.santegidio.org)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Gli anziani italiani e i social

Gli anziani sono sempre più legati agli smartphone e risultano attivi sui social.

Correlazione tra stato mentale e rischio di morte dopo infarto

Nei pazienti anziani, dopo un attacco cardiaco, il rischio di morte è più alto se è presente uno stato mentale alterato o compromesso.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Le modifiche apportate in legge di bilancio alla proposta di legge Iori hanno creato la paradossale situazione per cui qualche migliaio di educatori oggi è fuorilegge nei servizi socio-sanitari in cui da anni lavora.

 

Bollani Marco, www.vita.it, 13/09/2018

Parola chiave: Legislazione nazionale, Operatore socio-assistenziale e sanitario

 

L'uso della marijuana, dopo la liberalizzazione in 29 paesi, è in continuo aumento non solo tra i giovani ma anche tra la popolazione anziana, sia a scopo terapeutico che a scopo ricreativo. E' da presumere che chi ha iniziato a fumare gli spinelli negli anni '60 e '70 continui a farlo ancora, anche se non con una cadenza regolare. 

 

Di Todaro Fabio, www.fondazioneveronesi.it, 25/09/2018

Parola chiave: Medicina alternativa, Stili di vita

 

Secondo uno studio effettuato dall’International Longevity Center nel Regno Unito chi invecchia in buona salute sarebbe addirittura più produttivo rispetto ai colleghi più giovani. Rimane peraltro il dubbio che i vantaggi di questa situazione siano ascrivibili solo alla comunità e non all'interessato.

 

Da Rold Cristina, www.ilsole24ore.com, 17/09/2018

Parola chiave: Lavoro nella terza età

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 57 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.