|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
11/07/2018

Fonte
www.ansa.it

Sentirsi giovani rallenta l'invecchiamento del cervello

Uno studio condotto dalla Seoul National University ha evidenziato che sentirsi più giovane della propria età fa invecchiare più lentamente il cervello.

Gli studiosi hanno monitorato 68 persone, tra i 59 e gli 84 anni, effettuando delle scansioni cerebrali ed esaminando i volumi di materia grigia in varie parti del cervello. Ai partecipanti al test è stato anche chiesto di sottoscrivere un questionario che includeva domande relative al fatto di sentirsi più anziani o più giovani della loro età e altre sulla valutazione delle loro capacità cognitive e la percezione del loro stato di salute.

Dall'analisi dei dati è emerso che le persone che si sentivano più giovani hanno ottenuto un punteggio più elevato e, dai risultati della risonanza magnetica, un aumento della materia grigia in alcune regioni chiave del cervello.


(Tratto dall’articolo www.ansa.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Cina: successo dell'università della terza età

Sembra che in Cina le università della terza età abbiano un grande successo. Solo a Shangai sono 800.000 gli anziani studenti, in tutta la Cina 8 milioni.

Toscana: messe in atto iniziative per contrastare la ludopatia

In Toscana, per contrastare il gioco d'azzardo patologico, sono state messe in atto alcune iniziative, a partire dalla legge regionale del 2013, che contiene una serie di misure per il gioco consapevole e per la prevenzione della ludopatia.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Secondo una indagine Ipsos il 76% degli over 60 italiani ha almeno un account social e il 25% degli intervistati usa questi canali per discutere di temi di attualità. In rete, però, non si trovano solo notizie verificate, ma anche tante bufale su politica, salute e fenomeni sociali. Per limitare i danni del caos in rete e della diffusione di notizie false molto può fare la cultura. 

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 05/11/2018

Parola chiave: Aspetti psicologici dell'invecchiamento, Cultura e informazione: fruizione e richiesta, Cultura e informazione: servizi

 

Secondo la specialista della nutrizione Sara Farnetti, attraverso la giusta dieta, è possibile rallentare il declino cognitivo di 7 anni e mezzo

 

Scritto da Mathieu Enza il 05/11/2018

Parola chiave: Alimentazione

 

È boom di over 50 che dall’Italia partono per trasferirsi all’estero. Questo uno dei dati principali che emerge dal XIII Rapporto Italiani nel mondo curato dalla Fondazione Migrantes, presentato il 24 ottobre scorso all’Auditorium Bachelet di Roma.

 

Scritto da Desanti Gianni il 05/11/2018

Parola chiave: Immigrazione, emigrazione, Qualità della vita

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5839 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.